fbpx
Politica

Elezioni nell’agrigentino: ecco la “sorpresa” Movimento 5 Stelle, ma “domina” il voto disgiunto

scheda elezioniDati ancora parziali ma sui quali una prima riflessione politica può essere fatta partendo da un dato quasi certo. La vera sorpresa nei comuni dell’agrigentino chiamati al voto si chiama infatti Movimento 5 Stelle.

Se confermati i primi dati di Favara e Porto Empedocle, il movimento pentastellato sembra avere raggiunto quella maturità politica che nelle scorse elezioni sembrava essere il vero “handicap” in provincia di Agrigento.

Ida Carmina (a Porto Empedocle) e Anna Alba (a Favara) sono le candidate che in questo momento rappresentano la vera discontinuità rispetto alle vecchie logiche politiche. Se solo lo scorso anno ad Agrigento i “grillini” riuscirono a conquistare 2 seggi in Consiglio Comunale, lasciando con un triste “quarto posto” il risultato elettorale per la poltrona di sindaco, oggi i risultati elettorali vedono una grande ripresa del Movimento 5 Stelle che con molta probabilità vedrà “giocarsi” il tutto per tutto nel turno di ballottaggio fra 15 giorni.

Un dato che però scontra, almeno al momento, con i risultati delle liste collegate. Un forte “voto disgiunto” che al momento premierebbe movimenti e liste civiche legati ai più noti e vecchi partiti.

Insomma, quello che sembra emergere è un dato fortemente ideologico e politico per l’elezione dei sindaci, ed uno  “legato” ancora alle “amicizie” che, come si sa, contano molto per l’elezione dei membri dei Consigli Comunali.

Se infatti Anna Alba a Favara sembra sfiorare il 23,50%, la lista “pentastellata” si attesterebbe intorno l’11%. Stesso discorso a Porto Empedocle, dove Ida Carmina viaggerebbe sopra il 37%, mentre la lista andrebbe “solo” sopra il 13%.

Un dato dunque in controtendenza che “premierebbe” i candidati sindaci. Se il Movimento 5 Stelle sembrerebbe al momento “vincere”, il Pd può solo consolarsi con una presenza nella battaglia per il ballottaggio: Guarraci a Porto Empedocle, Bruccoleri a Favara e Di Ventura a Canicattì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.