fbpx
Regioni ed Enti Locali

I Bronzi di Riace e la realtà aumentata: l’App creata da Unime

Venerdì 17 dicembre, alle ore 9, l’Aula Magna del Rettorato ospiterà un incontro sul tema “I Bronzi di Riace e la realtà aumentata: l’App creata da Unime”. I lavori dell’evento, a cui prenderanno parte gli studenti dell’ I.I.S. “F. Maurolico” di Messina, saranno inaugurati dagli indirizzi di saluto del Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea e del Dirigente scolastico, dott.ssa Giovanna De Francesco.
Introdurrà e modererà il prof. Francesco Pira, Delegato del Rettore alla Comunicazione; relazioneranno i proff. Daniele Castrizio e Massimo Villari, rispettivamente, Ordinario di Numismatica e Delegato del Rettore ITC.

L’App – sviluppata grazie alla sinergia fra i due doceti UniMe, i rispettivi collaboratori, il Direttore del Museo di Reggio Calabria, dott. Carmelo Malacrino ed il grafico, dott. Saverio Autellitano – è basata sulla tecnologia 3D per la modellazione e ricostruzione degli elmi, delle lance, degli scudi, del presunto colore originario e degli elementi mancanti che caratterizzavano i Bronzi in epoca antica e rappresenta un esperimento di utilizzo a fini divulgativi della realtà aumentata, con la possibilità di applicazioni pratiche su tutta la statuaria greca e romana presente nei musei di tutto il mondo. https://www.unime.it/it/informa/eventi/i-bronzi-di-riace-e-la-realt%C3%A0-aumentata-l%E2%80%99app-creata-da-unime%E2%80%9D-lateneo-incontra-gli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.