fbpx
Politica

Mancanza di punti luce a Fontanelle e a Villaseta, Vullo: “c’è a rischio la sicurezza pubblica”

illuminazione“Disagi e grave rischio per l’incolumità pubblica”. Il consigliere comunale di Agrigento Marco Vullo, del GRUPPO UNITI PER LA CITTA’, facendosi carico delle lamentele degli abitanti di via Provenzano e via Alessio Di Giovanni, a ridosso del Viale Sicilia, nella frazione di Fontanelle, si è subito

adoperato per segnalare all’ufficio comunale Lavori Pubblici e al sindaco Firetto, le criticità legate alla scarsissima visibilità nelle ore serali e notturne a causa della mancanza di corpi illuminanti nello spartitraffico che incrocia le arterie in questione. “Mi preme subito precisare – spiega Vullo – che questa emergenza nasce subito dopo la collocazione dei nuovi punti luce a Led, sostituiti nell’ultimo periodo, essendo gli stessi non in grado di coprire un ampio raggio, così come avveniva precedentemente attraverso la più ampia diffusione assicurata dalla vecchia illuminazione pubblica.

Chiedo pertanto agli uffici competenti e al sindaco – sottolinea il consigliere del gruppo Uniti per la Città – di attivarsi, ciascuno per le proprie competenze, al fine di predisporre, nel più breve tempo possibile, la collocazione di alcuni punti luce per la risoluzione della problematica al fine di scongiurare, come già accaduto in passato, il verificarsi di incidenti stradali”. E sempre in tema di illuminazione, Marco Vullo, stringe l’obiettivo su Villaseta, in particolare su via Michele Amari all’altezza della scuola elementare Alessio Di Giovanni. “Anche in questo caso, sempre per le stesse ragioni legate alla collocazione dei punti luce a Led – spiega il consigliere comunale – si viene a determinare, al calar del buio, una scarsissima visibilità con grave pericolo per la sicurezza pubblica dei residenti della zona e dei tanti automobilisti e motociclisti in transito. Serve allora un tempestivo ed efficace intervento – conclude Marco Vullo – per restituire tranquillità e sicurezza al territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.