fbpx
Regioni ed Enti Locali

“Premio Racalmare-Città di Grotte 2018”: tutto pronto per la nuova edizione

E’ tutto pronto per il Premio Racalmare “Leonardo Sciascia” – Città di Grotte 2018. Dopo la nomina del prof. Salvatore Ferlita alla presidenza del prestigioso premio, e dei tre componenti della Commissione di esperti lettori, il giornalista Giovanni Taglialavoro, l’avv. Mimmo Butera e la prof.ssa Accursia Vitello, il Sindaco di Grotte, Alfonso Provvidenza, l’Assessore alla Cultura Annamaria Todaro ed il Presidente del Consiglio Comunale, Angelo Carlisi, hanno scelto per il coordinamento culturale del Racalmare e punto di riferimento Daniela Spalanca, docente di Lettere e giornalista professionista.

“Siamo molto soddisfatti di ciò che è stato fatto per portare avanti una manifestazione tanto importante anche per il panorama culturale della Sicilia ed oltre- ha dichiarato il sindaco Alfonso Provvidenza – perché ritengo che si debba partire dal sostegno alla “cultura” per rilanciare la comunità grottese, le sue risorse culturali e sociali. Siamo certi che sarà un nuovo inizio carico di slancio ed entusiasmo”.

“La scelta di Daniela Spalanca, – ha ribadito il presidente del consiglio Angelo Carlisi- arricchisce e completa, come punto di riferimento dell’intero premio, una edizione che punterà alla riscoperta dell’Identità locale e del territorio di Grotte. Daniela Spalanca è da anni impegnata nel settore della comunicazione culturale e dell’editoria- ha aggiunto Carlisi- e conosce bene le dinamiche
culturali alla base di una manifestazione tanto prestigiosa ed è essa stessa autrice di numerosi saggi storici e di critica sociale”.

“Quest’anno, come ha ribadito con soddisfazione il prof. Salvatore Ferlita, si è scelto di premiare una grande casa editrice, la Sellerio, che ha fatto la storia dell’editoria internazionale ed a cui è legato, in modo indissolubile, il nome di Leonardo Sciascia, di cui quest’anno ricorre anche l’anniversario della pubblicazione dell’opera l’Affaire Moro avvenuta nel 1978 che a sua volta si lega al quarantennale dell’uccisione di Aldo Moro”.
A ritirare il premio saranno i figli di Enzo ed Elvira Sellerio il prossimo primo dicembre, giorno in cui si terrà la cerimonia ufficiale nella sala consiliare del Comune di Grotte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.