fbpx
Cronaca

Ravanusa: chiesto il giudizio immediato per Gabriele e Antona

tribunale agrigentoIl giudice monocratico del Tribunale di Agrigento ha disposto il giudizio immediato per l’ingegnere Giuseppe Gabriele e per il suo medico di “fiducia” Armando Antona.

Come si ricorderà Gabriele impiegato presso il comune di Ravanusa era solito assentarsi con tanto di certificato medico fornito da Antona, per recarsi in Romania per cure dentali.

In realtà l’ingegnere si recava periodicamente “fuori porta” per curare i suoi affari con il bene placido del suo medico che certificava il tutto.

L’accusa a loro carico parla di truffa per aver ottenuto 265 giorni di malattia grazie a 18 certificati valutati fasulli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.