fbpx
Regioni ed Enti Locali

Sambuca di Sicilia: nel Borgo più bello d’Italia il ristorante “Pane e Radici”

Si respira un’atmosfera calda, accogliente e raffinata al ristorante “Pane e Radici” in Corso Umberto I, a Sambuca di Sicilia (AG).

Nel “Borgo più bello d’Italia” i piatti dello chef Baldo Lo Giudice sono un trionfo di sapori.
Il ricercato menù affonda le “radici” nella cucina tradizionale siciliana.
Baldo, infatti, segue la tradizione culinaria dell’Isola, ma strizza l’occhio alla ricerca ed all’innovazione del gusto nella ristorazione siciliana.
Il risultato è veramente eccellente; dalla carne al pesce ogni portata segue un percorso gastronomico preciso che racconta, appunto, la storia antica di un territorio vocato all’agricoltura, ma, nello stesso tempo, che guarda, per vicinanza ed interesse, al mare “africano”.
Ad accogliere gli ospiti è Salvatore Lo Giudice. Sempre pronto a consigliere il piatto giusto ed il vino da abbinare.
Salvatore è più di un ristoratore attento; è un amico con cui poter scambiare opinioni sull’interessante offerta enogastronomica siciliana; lasciatevi guidare in questo percorso “sensoriale”, i suoi suggerimenti non vi deluderanno!
Dalla pasta fresca fatta in casa al pesce appena pescato, dalla carne al dessert tutto è così delizioso da soddisfare il palato più esigente.
Il personale di sala, poi, dimostra di possedere una grande professionalità; dal look sobrio si muove tra i tavoli con eleganza, raffinatezza e discrezione, pronto, sempre, ad esaudire ogni richiesta del cliente -ospite.
L’arredamento, poi, è bello ed essenziale. Una bella e spaziosa sala interna, che rimanda alla “ sicilianità ” del luogo, è interrotta da una grande vetrata dove si intravede la brigata di cucina, capitanata da chef Baldo, all’opera.
Alle pareti alcune riproduzioni dei capolavori di uno dei più grandi rappresentanti del realismo siciliano, il pittore sambucese Gianbecchina: tra queste, le opere del cosiddetto “Ciclo del pane”.
I quadri, infatti, raccontano tutte le fasi di lavoro che portano alla produzione del pane, cibo primario per il sostentamento e simbolo di vita e rinascita.
Infine, ottimo il rapporto qualità – prezzo: nella media rispetto ai tanti ristoranti di charme che sorgono nella zona.
Insomma, “Pane e Radici” a Sambuca di Sicilia è una tappa fondamentale per gli amanti della buona cucina.
Dimenticavo, se volete provare il dolce tipico di Sambuca di Sicilia, i “Minni di Virgini” , un salto nella pasticceria di Enrico Pendola non vi deluderà.

Luigi Mula

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.