fbpx
Home Posts tagged Alfonso Cimino
Regioni ed Enti Locali
Dopo l’incontro del 7 maggio scorso al Genio civile di Agrigento, durante il quale sono state illustrate agli Ordini e ai Collegi professionali le nuove “Disposizioni in materia di semplificazione degli interventi strutturali”, venerdì prossimo si terrà l’evento sul tema: “Il Portale per la ricezione e il trattamento delle pratiche finalizzate a ottenere autorizzazioni e
Regioni ed Enti Locali Spalla
“Non bastava aver creato una statalista e desueta centrale di progettazione, cercando di togliere ai liberi professionista il ruolo principe di progettare. Ora, non contenti, inseriscono anche l’incentivo per la progettazione per i pubblici dipendenti e ritorna l’appalto integrato. La volontà è di far smettere i liberi professionisti di svolgere il proprio lavoro?
Regioni ed Enti Locali Spalla
Si è svolta ieri pomeriggio la conferenza di presentazione del convegno, in programma il 5 e il 6 aprile al Dioscuri bay Palace a San Leone, sul tema:  “I lavori pubblici: la qualità del progetto per il rilancio socio economico del nostro territorio” e del corso di formazione per la figura del coordinatore dei concorsi di […]
Regioni ed Enti Locali
“Siamo ben lieti di aver incontrato il nuovo capo del genio civile di Agrigento, l’architetto Rino La Mendola, con il quale sono note la collaborazione e la grande sinergia con il nostro Ordine professionale – commenta Alfonso Cimino, presidente dell’Ordine degli architetti di Agrigento – Ordine del quale Rino La Mendola è stato presidente per […]
Regioni ed Enti Locali
“Con questo emendamento la certezza dei pagamenti diventa legge e questo è il secondo ottimo risultato storico della Consulta degli Ordini degli architetti siciliani, dopo l’approvazione dei bandi tipo, con decreto assessoriale n° 50 Gab dello scorso 5 dicembre 2018, da parte della Regione siciliana insieme alle altre Consulte regionali delle professioni tecniche”.
Regioni ed Enti Locali
“I lavori di consolidamento hanno acconsentito la messa in sicurezza della Cattedrale, attraverso funi di acciaio è stata incatenata aumentandone la capacità di resistere ai movimenti sismici secondo la normativa vigente, garantendone la sicurezza interna, dandone la possibilità di ritornare al suo antico splendore”.