fbpx
Sport

Torna il grande basket: la Fortitudo Agrigento incontra la Benacquista Latina dell’ex Saccaggi

evangelisti-fortitudoTorna sul parquet del PalaMoncada di Porto Empedocle la Fortitudo Moncada Agrigento che per la prima giornata del Girone Ovest di Serie A2 affronterà la Benacquista Latina.

Un match dalle grandi aspettative per testare il nuovo gruppo di “giganti” biancazzurri dopo la “rivoluzione” estiva che ha portato a nuovi innesti e partenze eccellenti. A guidare l’orchestra sarà sempre coach Franco Ciani, colui che in questi anni ha saputo portare il grande basket nella città dei Templi riuscendo a far crescere giovani talenti, oggi divenuti campioni della pallacanestro.

Lo sa bene il presidente Salvatore Moncada che con la “nuova” Fortitudo Agrigento è voluto tornare alle origini affidante al coach agrigentino un gruppo giovane e dalle grandi potenzialità. La fase della pre-season è terminata con grandi aspettative per un gruppo che saprà fase della fame di vittoria la sua principale arma.

Oggi (palla a due alle ore 18 ndr) sarà la Benacquista Latina dell’ex Andrea Saccaggi a scendere sul parquet agrigentino per un avvio di Regular Season che saèrà sicuramente dare delle nuove emozioni al pubblico.

Nel corso dell’ultima conferenza stampa è stato coach Ciani ad analizzare il march: “Latina è una squadra che ha giocatori importanti e di grande esperienza come il play maker Tavernelli, ma anche Raymond e Saccaggi. Franco Gramenzi, saprà sicuramente mischiare le carte in tavola sotto il profilo tattico. Latina può fare canestro in qualsiasi momento, ha una imprevedibilità offensiva notevole. Saccaggi? È stato un giocatore importante per noi. Quando incontri una persona come lui, è sempre un piacere. Incontrarlo da avversario è un grande rischio“.

Parole che fanno eco a quelle del capitano biancazzurro Marco Evangelisti: “Ogni anno è sempre particolare, non vedo l’ora di cominciare. Manca la parte agonistica che nelle amichevoli non trovi. Non dobbiamo perdere punti in casa, ma non è sempre facile ma la fortuna bisogna pur crearsela. Negli anni abbiamo puntato sempre sulla difesa, siamo pronti a farlo anche quest’anno“.

Per Latina, coach Franco Gramenzi analizza così l’incontro: “Affrontiamo una squadra che, nonostante abbia cambiato numerosi atleti, ha mantenuto lo stesso allenatore e, proprio sulla base del coach e della conferma di giocatori come Evangelisti e Williams, tornato dopo un anno di assenza, è un team che fin dalle prime uscite ha già dimostrato sintonia e rispecchia il buon timbro che esprime il suo allenatore. Sapevamo che la trasferta sarebbe stata difficile, ne abbiamo avuto conferma nel vederla giocare durante le amichevoli del precampionato, per cui sarà un esordio complicato. È pur vero che, come tutti gli esordi di campionato, le difficoltà le hanno tutte le squadre, dovremo quindi essere bravi ad approfittare durante la gara degli eventuali errori degli avversari. Per quanto riguarda noi, Tavernelli e Laganà hanno fatto degli allenamenti differenziati nel corso della settimana per recuperare dagli infortuni, ma domenica dovrebbero essere entrambi presenti“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.