fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, la giunta comunale approva il “Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2016/2018”

comune agrigentoLa Giunta comunale di Agrigento ha approvato nel corso dell’ultima seduta, il “Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2016/2018“.

Si tratta dell’importante strumento con il quale l’amministrazione comunale, valutate le esigenze e i bisogni della cittadinanza e del territorio, determina le opere da realizzare, con indicazione delle priorità, delle risorse economiche, delle modalità di finanziamento e dei tempi di realizzazione.

Il procedimento per la realizzazione di un’opera pubblica prevede infatti una preventiva fase di programmazione e poi di compilazione e approvazione del progetto, cui seguono le fasi di esecuzione dei lavori, con la scelta del sistema di realizzazione dell’opera e del soggetto che dovrà eseguire l’opera stessa.
Al fine di garantire un coordinamento nella realizzazione delle opere pubbliche la legge prevede l’obbligo per il Comune della programmazione triennale e annuale.

In particolare sono due le opere inserite nell’Elenco annuale e pluriennale vista la copertura finanziaria di 1.644.894,13 euro del Ministero dei Lavori Pubblici. Si tratta del progetto dei lavori di riqualificazione della Palestra coperta di Villaseta (ex Aula Bunker) di importo complessivo pari a 759.680,00 euro; e il progetto dei lavori di riqualificazione della piazzetta (Madonna della Catena) e zone limitrofe del centro antico di Villaseta per un importo complessivo pari a 885.214,13 euro.

Fra gli interventi nel primo anno, inclusi anche il “piano nazionale di edilizia abitativa” per la realizzazione del “programma integrato per il recupero e la riqualificazione della città”; il progetto esecutivo di completamento e restauro del Museo Civico ad Agrigento (1.500.000 euro); lavori di consolidamento del sottosuolo del centro abitato (2.311.000 euro); riqualificazione urbana per il miglioramento della qualità della vita del quartiere “Quadrivio Spinasanta” attraverso la realizzazione di infrastrutture finalizzate alla promozione interculturale, alla socializzazione degli abitanti e a favorire la mobilità degli stessi con soluzioni tendenti alla riduzione dell’inquinamento (2.400.000 euro); progetto di completamento del primo stralcio della palestra polivalente distrettuale di via Ugo La Malfa (2.400.000 euro); mitigazione del rischio idrogeologico in via Duomo – progetto di consolidamento del costone Nord della città a protezione del Seminario Vescovile (2.220.760 euro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.