fbpx
Cronaca

Agrigento, nessuna appropriazione di somme: assolto l’imprenditore Burgio

Era accusato di avere sottratto circa diecimila euro, somme destinati a compensi e al trattamento di fine rapporto di una società del suo gruppo.

L’imprenditore agrigentino Giuseppe Burgio, difeso dall’avvocato Carmelita Danile, è stato assolto dal giudice monocratico del Tribunale di Agrigento dall’accusa di appropriazione indebita.

Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a un anno e sei mesi di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.