fbpx
Cultura

Agrigento, nuovo viaggio sulle ferrovie storiche tra storia e gusto

Nuovo appuntamento, sabato 11 agosto, con il “Treno dei pani votivi, feste del mare, dolci conventuali” che viaggerà sulla ferrovia dei templi da Agrigento a Porto Empedocle.

L’iniziativa è dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo con la collaborazione della Fondazione Ferrovie dello Stato e Slow Food Sicilia, ed è finanziata nell’ambito del Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020.

Anche questo sabato di agosto il convoglio, composto da automotrici d’epoca ALn668, partirà da Agrigento Centrale alle 16.00 per raggiungere Porto Empedocle, fermando ad Agrigento Bassa e Tempio Vulcano, con possibilità di escursione al Giardino della Kolymbetra e nel Parco Archeologico della Valle dei Templi. Non mancheranno come sempre gli apprezzati “laboratori del gusto” organizzati da Slow Food Sicilia: presso l’ottocentesco impianto di Porto Empedocle Centrale sono previste degustazioni di pani votivi con formaggio, delizioso vino locale e altre leccornie della tradizione agrigentina. Chi lo vorrà, inoltre potrà effettuare una escursione nel centro di Porto Empedocle.

Al rientro, alle 18.45, prevista una ulteriore fermata a Tempio di Vulcano con degustazione di dolci di mandorla artigianali. L’orario di arrivo alla stazione di Agrigento Centrale è programmato per le 20.05.

I biglietti sono in vendita presso tutti i canali Trenitalia (biglietterie, self service, agenzie autorizzate e sul sito internet www.trenitalia.it) al costo di 8 euro per gli adulti e 4 euro per i minori di 12 anni e comprende l’itinerario in treno storico e le degustazioni. Viaggiano gratis i bambini di età compresa tra i 0 e i 4 anni. Maggiori info consultando la fanpage della Fondazione FS Italiane su Facebook o il sito www.fondazionefs.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.