fbpx
Politica Sindacando

Amministrative Agrigento, Alessi: “Istituire la Consulta comunale Turistica per rilanciare il settore”

alessi agrigento 2020Il turismo è diventato negli ultimi anni una delle più importanti industrie del mondo. Il rilancio dell’economia agrigentina deve passare obbligatoriamente dallo sviluppo turistico e culturale: ne abbiamo sentito parlare per tanti anni ma non è stato mai affrontato l’argomento con la concretezza giusta.

Occorre, infatti, studiare e comprendere i fenomeni e i cambiamenti in corso, cercando di accrescere la competitività di Agrigento nel panorama nazionale e internazionale attraverso la definizione di obiettivi raggiungibili, strategie e azioni chiare e condivise“. È quanto dichiara il candidato sindaco di Agrigento, Silvio Alessi (in foto)

Il turismo – aggiunge – è un gioco di squadra, un settore trasversale per eccellenza: è quindi fondamentale che gli attori del territorio condividano le linee strategiche e le azioni operative. Per fare questo è fondamentale lavorare per la creazione di una rete fra gli operatori pubblici e privati perché il risultato deve essere la condivisione di un progetto e di obiettivi comuni. Per questo – sottolinea Silvio Alessi – accogliamo l’invito di Paola Antinoro e inseriremo nel nostro programma la costituzione della Consulta Comunale Turistica finalizzata a intrattenere un rapporto costante e diretto tra l’Amministrazione comunale e gli operatori economici della città. Pensiamo a far sedere attorno a un tavolo l’assessore comunale al turismo, 2 consiglieri comunali (uno della maggioranza e uno della minoranza), 2 albergatori, 2 gestori di B&b , 2 ristoratori, 2 guide turistiche, 2 artigiani, 2 titolari di agenzie di viaggio ed altri soggetti coinvolti nel settore turistico e nel suo indotto“.

La Consulta, che buoni risultati sta ottenendo in altre città italiane – conclude Alessi – avrebbe il compito di valutare gli interventi sull’economia locale, le strategie di marketing, la programmazione delle iniziative promozionali, i miglioramenti da apportare all’ospitalità e all’offerta turistica locale, formulando proposte da sottoporre all’amministrazione comunale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.