fbpx
Politica

Bosco (AP): “Agricoltori siciliani al collasso. Crocetta intervenga”

nino bosco“La situazione che stanno vivendo gli agricoltori siciliani, a causa dei ritardi ingiustificati della regione relativo al mancato o, ritardato, trasferimento delle somme ai consorzi di bonifica, è gravissima.

C’è un intero settore che rischia il collasso e che potrebbe finire per subire danni irreparabili alle coltivazioni, con le conseguenze economiche che si possono immaginare. E’ inaccettabile che la regione Siciliana, il presidente Crocetta e l’assessore all’Agricoltura Barresi, non abbiamo ancora trovato una soluzione adeguata. Un intervento della regione non solo è urgente ma indispensabile e doveroso” lo dichiara Nino Bosco, deputato siciliano di Area Popolare.

“Una paralisi che rischia di mettere in ginocchio l’attività principale dell’Isola con i suoi 135 mila occupati e, nel caso specifico, anche i dipendenti dei consorzi che ad oggi non ricevono lo stipendio e minacciano le barricate. A tutto ciò si aggiunge la mancata proroga per i lavoratori stagionali, che non permette di garantire neanche i servizi essenziali. Danni su danni quindi- spiega Bosco- a cui il Governo regionale deve porre un immediato rimedio, sbloccando quell’apparato burocratico che sta portando inesorabilmente verso il collasso di un sistema.

Invito il Presidente Crocetta a concentrarsi attivamente sui bisogni dei siciliani- conclude Bosco- un popolo che chiede soltanto politiche per il rilancio di una Regione in grave crisi, nessuna forma di assistenzialismo ma soltanto le giuste condizioni per poter svolgere bene il proprio lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.