fbpx
Regioni ed Enti Locali

Cianciana, tutto pronto per la prima Sagra del raccolto dei grani antichi, cereali e legumi

Si avvicina la data del 27 luglio allorché verrà inaugurata la Prima Sagra del raccolto dei grani antichi, cereali e legumi a Cianciana.

Manifestazione che si protrarrà fino al 31 luglio prossimo. Per il centro agrigentino una grossa vetrina visto che negli ultimi anni, i grani antichi sono tornati molto di attualità. E, per questo grande evento, il Comune ciancianese indosserà l’abito più bello, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Martorana, scommette molto sui grani antichi. L’obiettivo è quello di far diventare Cianciana una sorta di capitale del sud.

Tra convegni, incontri-dibattito, stand con la presenza di numerose aziende provenienti dalla Sicilia, degustazioni, oltre che musica e cabaret, non ci sarà da annoiarsi.

La manifestazione ha anche ricevuto il contributo di Confimpresa-Euromed che ha organizzato due workshop, uno dei quali sul tema “ImpresaVola” (il 29 luglio) e l’altro sul biologico.

“Abbiamo lavorato sodo – dice l’assessore comunale Liborio Curaba – per la buona riuscita dell’evento. Non abbiamo lasciato nulla al caso, il nostro obiettivo è quello di creare sviluppo ed occupazione nel nostro territorio, ecco perché non ci limiteremo a questi cinque giorni di Sagra”.

“Vogliamo mettere un freno alle partenze per lavoro dei nostri giovani – aggiunge l’assessore Francesco Alfano – e per raggiungere questo obiettivo ci stiamo spendendo in tutti i modi. Abbiamo, comunque, la fortuna di avere una terra dove germoglia ricchezza se coltivata con amore. Sui grani antichi, oltre che sui legumi e cereali in generale, ci scommettiamo il futuro”.

Il programma dell’evento più atteso dell’estate ciancianese avrà inizio il 27 luglio alle 18,30 con un convegno dal tema: “L’AgroBiodiversità Siciliana. Un patrimonio per l’economia”. Subito dopo avverrà l’ingresso in città della locale banda musicale guidata dal Maestro Salvatore Scimeca che darà il via al taglio del nastro della Sagra con l’apertura di diversi stand. La serata proseguirà con lo shoow cooking “Come ti ingrano il grano” a cura di Lady Chef Laura Savaia che negli altri giorni si alternerà con l’altro chef Gianfranco Dainotti.

Tra gli eventi di cabaret segnaliamo i “4 gusti” il 27 luglio, Ernesto Maria Ponte sarà il mattatore di domenica 28 luglio, “I Respinti” saranno di scena il 30 luglio.

Per la musica, il 27 luglio il tributo a Jovanotti presso la Scalinata dell’Orologio e gli Albanova alla mezzanotte di martedì 30 luglio.

Prevista anche la presenza del Masterclass Gianluca Nardone che delizierà i presenti per tre serate consecutive, dal 27 al 30 luglio.
Inoltre, sia sabato 27 che domenica 28, sarà presente anche Tony Rocchetta, di “Quintessenza-I sapuri siciliani” che parlerà anche della mappatura della coltivazione dei grani antichi che si sta espandendo nell’isola.
In programma anche numerosi momenti di degustazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.