fbpx
Economia Osservatorio consumatori

Conti per Startup: è boom di ricerche online, ma quali sono i migliori del momento?

Oggi sempre più spesso vengono realizzare delle interessanti Startup, ovvero delle nuove imprese contraddistinte dall’essere fortemente indirizzate verso l’innovazione e la digitalizzazione. Non stupisce quindi il fatto che, attorno a queste Startup in forte aumento, siano stati sviluppati ampi e articolati settori di mercato rivolti proprio a queste realtà. Le Startup infatti per definizione richiedono una gestione molto oculata delle proprie risorse e totalmente “smart”.

Proprio lungo queste due direttrici si è sviluppata l’offerta commerciale dei conti per Startup che negli ultimi mesi sono stati interessati da un vero e proprio boom delle ricerche online. Sono infatti sempre di più le imprese di questo tipo che ricercano online i propri conti correnti, in modo che siano dinamici, smart (ovvero totalmente gestibili tramite pc e smatphone) e offrano dei reali risparmi alle imprese. Allo stesso tempo così sono in netto aumento anche i conti correnti per aziende sottoscritti online.

Il boom delle ricerche online ha poi portato anche un notevole aumento dell’offerta rivolta alle imprese, rendendo a volte non semplice e immediatamente intuitiva la scelta più appropriata. Ovviamente non esiste un conto per imprese migliore in senso assoluto ma questo strumento deve essere scelto in base alle circostanze della Startup, alle sue necessità e alle offerte del momento.

I migliori conti del momento

Per trovare i migliori conti per startup è possibile affidarsi a portali di comparazione come conticorrentiazienzali.it che consente di confrontare le caratteristiche e i servizi di ciascun conto, in modo da permettere all’utente di individuare quello più adatto alle proprie esigenze. Tra gli aspetti da considerare nella scelta ci sono, ad esempio:

  • L’ammontare del canone mensile.
  • La presenza del bollo annuale.
  • Il costo per prelievi da sportelli ATM.
  • La presenza di carte di credito.
  • Il costo per bonifici.
  • Le carte di debito incluse.

Al riguardo i gruppi che al momento presentano il giusto mix tra questi fattori, con prodotti molto interessanti per Startup, professionisti, piccole aziende e artigiani, sono soprattutto Qonto, N26 Business, Credit Agricole, Holvi e Bunq. Questi sono però soltanto degli esempi di istituti di credito e banche che hanno emesso dei conti correnti dedicati a Startup che sono molto interessanti. Le condizioni possono però variare molto rapidamente ed è sempre utile considerare alcuni aspetti fondamentali.

Criteri di scelta

Una Start up solitamente dovrebbe prestare molta attenzione a sottoscrivere un conto corrente che presenti poche spese e molte funzionalità. Un conto di questo genere rientrerebbe pienamente nella descrizione generale di una Startup e delle linee guida che la orientano. Per queste realtà, così come per ogni azienda, artigiano e professionista, è importante disporre di carte di debito gratuite, in modo da poter tranquillamente effettuare ordini online senza spese aggiuntive.

Molto importante è anche la presenza di un servizio di bonifici gratuiti online, visto che questi sono sempre più utilizzati per pagare fornitori e talvolta anche per gestire rapporti speciali, come eventuali resi, con i clienti. In generale le Startup attuano un business model che prevede la riduzione di tutti i costi non necessari e in questo scenario la scelta del conto corrente può risultare molto importante. Grazie ad un conto corrente le aziende possono infatti ottenere un risparmio importante, soprattutto se valutato sul lungo periodo.

I conti correnti per aziende richiedono per la sottoscrizione la consegna della documentazione necessaria. Solitamente online queste pratiche vengono notevolmente velocizzate e spesso interamente gestite nel giro di qualche giorno lavorativo. In conclusione è evidente che il netto boom di ricerche online di conti dedicati ad imprese e Startup ha prodotto dei risultati particolarmente utili e apprezzabili, in termini di risparmio e di qualità dei conti correnti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.