fbpx
Sport

Due quarti da “Fortitudo” stendono Cassino: vittoria e testa della classifica

Finisce con il risultato complessivo di 85 a 75 la gara valida per la sesta giornata di campionato del Girone Ovest di Serie A2 fra la Fortitudo Moncada Agrigento e la BPC Virtus Cassino.

Partita subito complicata per il roster di coach Franco Ciani che trova una Cassino vogliosa di conquistare i primi due punti in classifica. Una Fortitudo dai due volti quella vista al PalaMoncada che alla fine ha comunque la meglio sui laziali, riuscendo così a mantenere la testa della classifica del girone ovest di Serie A2.

All’avvio, Coach Franco Ciani si affida al quintetto base composto da: Bell, Cannon, Evangelisti, Ambrosin e Zilli.

PRIMO QUARTO
Palla a due per Agrigento che alla prima azione d’attacco trova i primi due punti grazie al canestro di Marco Evangelisti. Cassino reagisce subito e trova in due minuti il +4 con Pepper e Bagnoli. Partenza falsa per i biancazzurri che sotto canestro non trovano canestri utili che portano a +6 il vantaggio per gli ospiti. È Evangelisti a suonare la carica con una tripla a 3 minuti dal termine, ma gli errori di Zilli portano al massimo vantaggio Cassino (+10). Quarto che si conclude con il punteggio di 16 a 24. Top scorer Pepper con 8 punti.

SECONDO QUARTO
Apre il quarto il canestro di Ingrosso che sotto il canestro mette facile il 26esimo punto per i suoi. Agrigento reagisce subito con Fontana e Zilli, portandosi a -3 con la tripla di Pepe che fa esplodere il PalaMoncada. Diventa “stregato” ora il canestro per Agrigento che non trova punti utili per il sorpasso e vantaggio che Cassino amministra sempre sul +6 a cinque minuti dal termine.

Jackson piazza la tripla e subito dopo il duo Raucci-Bagnoli portano al massimo vantaggio Cassino (27-40 ndr). Coach Ciani cerca di mischiare le carte, ma gli errori pesano per una Agrigento che sembra non trovare le contromisure adatte ad una Cassino tutta “cuore”. È Simone Pepe dalla lunga a cercare di accorciare il divario e quarto che si conclude con il punteggio di 36 a 42. Top scorer Bagnoli con 14 punti.

TERZO QUARTO
Parte forte Agrigento con la tripla di Ambrosin che riporta nuovamente a -3 i biancazzurri. Ristabilisce il divario Jackson che dalla lunga trova la “bomba”. Padroni di casa che ora sembrano più reattivi nel tentativo di trovare il primo vantaggio della partita. Il roster biancazzurro alza l’intensità difensiva e Ambrosin riporta i suoi a -2 (49-51 ndr) a sei minuti dalla fine del mini tempo. È Bell a trovare il pareggio dopo l’ottimo recupero difensivo di Evangelisti; è lo stesso numero 7 biancazzurro dalla lunetta a trovare il sorpasso (55-53 ndr). La Fortitudo ora riesce ad amministrare bene e a conquistare punti che consentono, grazie a Cannon, di trovare il massimo vantaggio (+7) a poco meno di tre minuti dalla fine del quarto. Alla fine il tabellone segna il punteggio di 64 a 56 per i “giganti” di Agrigento. Top scorer Bagnoli con 18 punti.

ULTIMO QUARTO

Primo canestro che porta la firma del brasiliano Sousa ma subito dopo Igrosso dalla lunetta riesce a mantenere in partita i suoi. I padroni di casa riescono bene a contenere il tentativo di Cassino di recupero con Evangelisti dalla lunga a “stoppare” le ambizioni degli ospiti guidati da coach Vattese.

Raucci sembra non bastare per una Cassino che ora accusa i colpi di una Agrigento che mostra una superiorità mai vista nei primi due quarti di gioco. Nei minuti finali spazio ai giovani Cuffaro  e Trupia.

Un grande Evangelisti (superlativo oggi dalla lunga ndr) guida così alla vittoria Agrigento che mantiene così la testa della classifica.

Prossimo appuntamento domenica 11 novembre al PalaMoncada contro Treviglio.

M Rinnovabili Agrigento – BPC Virtus Cassino (16-24; 20-18 28-14; 21-19)

M Rinnovabili Agrigento: Marco Evangelisti 20 (3/7, 4/6), Jalen Cannon 15 (7/12, 0/0), Amir Bell 13 (5/7, 0/1), Simone Pepe 11 (0/1, 3/5), Lorenzo Ambrosin 9 (3/5, 1/3), Edoardo Fontana 7 (2/2, 0/2), Giacomo Zilli 6 (3/5, 0/0), Dimitri Sousa 4 (2/5, 0/2), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Paolo Nicoloso 0 (0/0, 0/0), Paolo nello Trupia 0 (0/1, 0/0), Tommaso Guariglia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 17 – Rimbalzi: 32 5 + 27 (Jalen Cannon, Amir Bell 7) – Assist: 19 (Marco Evangelisti 7)

BPC Virtus Cassino: Davide Raucci 19 (8/11, 0/2), Simone Bagnoli 18 (9/14, 0/0), Dalton Pepper 13 (2/7, 3/8), Antino Jackson 10 (2/6, 2/6), Tommaso Ingrosso 7 (0/1, 1/2), Francesco Paolin 3 (0/1, 1/2), Dario Masciarelli 3 (0/0, 1/1), Filippo Rossi 2 (1/1, 0/1), Fabrizio De ninno 0 (0/1, 0/3), Luca Castelluccia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 10 – Rimbalzi: 30 8 + 22 (Simone Bagnoli 12) – Assist: 17 (Dalton Pepper 5)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.