fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali

Fondazione “Agrigento Capitale della Cultura italiana 2025”: si parte!

Il foyer “Pippo Montalbano” del teatro Pirandello di Agrigento è stato “teatro” del battesimo della Fondazione “Agrigento Capitale Italiana della Cultura 2025”. E’ stata costituita in atto pubblico. Il sigillo è stato apposto dal notaio Giuseppe Fanara. La Fondazione è la piattaforma di lancio dell’evento storico per la città dei Templi e la sua provincia, da arricchire con idee, contenuti, iniziative e progetti. In tale contesto un ruolo di particolare responsabilità, quale presidente, è stato assegnato al docente dell’Università di Palermo, Giacomo Minio, designato dal Consorzio universitario “Empedocle”. Il sindaco di Agrigento, Francesco Miccichè, ha schierato Giovanni Di Maida e gli avvocati Vincenza Gaziano, che è anche vicepresidente, Giuseppe Viola, Antonino Cremona e Salvatore Palillo. Al loro fianco il Comune di Lampedusa e Linosa ha indicato il professore e storico Giovanni Fragapane. Il presidente della Regione, Renato Schifani, ha scelto l’avvocato Lucio Geraci. Dopo la costituzione ufficiale e la conferenza di presentazione, la neonata Fondazione si è riunita, in collegamento da remoto anche con il professor Fragapane e l’avvocato Gaziano. E a termine di un confronto è stato affidato l’incarico di Direttore Generale a Roberto Albergoni, il tecnico che ha redatto il dossier della candidatura vittorioso al ministero della Cultura. “Adesso pertanto – commenta il sindaco Miccichè – decolla virtualmente la Fondazione, volano della città cuore del Mediterraneo, simbolo di pace e di concordia, come il suo Tempio più rappresentativo. E’ una tappa essenziale del percorso che ci apprestiamo ad affrontare, con ottimismo e tanto entusiasmo, con impegno per un territorio ricco di bellezze, di storia, di letteratura, da valorizzare e offrire alla ribalta internazionale”.

Nell’ambito di “Agrigento Capitale Italiana della Cultura 2025”, esprime soddisfazione l’avvocato Lucio Geraci, componente della Fondazione, che afferma: “Agrigento merita di essere stata designata Capitale d’Italia della cultura 2025. La storia e le bellezze della Città di Agrigento e della sua provincia ne sono invero testimonianza e conferma. Sono quindi onorato dell’incarico ricevuto dal Presidente della Regione Siciliana. Fare parte del CdA della Fondazione “Agrigento 2025” è senza dubbio importante e prestigioso. E’ infatti una occasione unica e bisogna lavorare con impegno e determinazione affinché Agrigento possa beneficiare al meglio di questa designazione. Sono pronto a dare tutto il mio contributo personale e professionale per raggiungere gli auspicati obiettivi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.