fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali

Governo Draghi, niente ministero allo Sport. L’assessore Ciulla: “delusione e rammarico”

“Lo sport dimenticato dalla politica e dal nuovo Governo Draghi”. È questo il commento dell’assessore comunale di Agrigento, Costantino Ciulla, dopo la scelta del premier Mario Draghi di non dedicare un ministero allo Sport.
“Non vi è traccia nel nuovo Governo di un ministero ad hoc – sottolinea Ciulla –. In un momento di grande crisi a causa di una pandemia che ha messo in ginocchio palestre e piscine (solo per fare un esempio), ci saremmo aspettati maggiore attenzione”.

“Non posso che esternare sentimenti di delusione e rammarico e sono accanto ai tanti giovani e meno giovani, atleti e non, che sicuramente attendevano con ottimismo un cambio di rotta da parte del Governo Draghi”.
“Siamo passati da un Ministro che aveva ammesso di non conoscere lo sport al nulla. Mi auguro – continua Ciulla – che ci sia ora la consapevolezza di dare risposte certe e immediate affidando la delega allo Sport ad una figura di alto profilo che possa risolvere i problemi legati ad un settore di vitale importanza”.

“Lo sport – conclude l’assessore comunale – è un mondo importante, in Italia e anche fuori, e nel nostro piccolo faremo di tutto per portarlo al centro delle priorità del nuovo Governo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.