fbpx
Regioni ed Enti Locali

Il MIUR finanzia indagini diagnostiche in quattro istituti scolastici della Provincia di Agrigento

provincia_agrigentoCon Decreto del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca sono stati ammessi a finanziamento quattro progetti presentati dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento per le indagini diagnostiche in altrettanti istituti scolastici di istruzione secondaria.

Si tratta di finanziamenti previsti nell’ambito della Legge “La Buona Scuola” n. 107 del 2015, al fine di garantire la sicurezza degli edifici scolastici e di prevenire eventi di crollo dei relativi solai e controsoffitti.
Le indagini diagnostiche serviranno a verificare le condizioni statiche dei solai e lo stato dell’intradosso dei solai e di eventuali controsoffitti.

La spesa complessiva prevista dal Settore Edilizia Scolastica è di di € 44.434,84, di cui € 37.141,03 finanziato dal MIUR ed € 7.293,81 a carico dell’Ente (la Legge n. 107 prevede, infatti, quote di cofinanziamento da parte degli enti locali proprietari).

Sono state ammesse a finanziamento le indagini nelle seguenti scuole:
1) IPIA “A. Miraglia” di Sciacca – Indagini elementi non strutturali
2) Liceo Scientifico e Scienze Umane “Politi” di Agrigento – Indagini elementi non strutturali e strutturali
3) Liceo Classico Linares di Licata – Indagini elementi non strutturali
4) I.T.C. “Federico II” di Naro – Indagini elementi non strutturali e strutturali

In una fase delicata di transizione delle ex Province, e in attesa di decisioni sul loro futuro da parte della Regione Siciliana, non si ferma l’impegno del Libero Consorzio Comunale, che si è tempestivamente attivato con i tecnici del Settore Edilizia Scolastica per sfruttare al meglio le opportunità concesse dal Governo Nazionale con la Legge 107/2015 per verificare le condizioni di sicurezza delle scuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.