fbpx
Apertura Cronaca

Incidente Crocca, morte cerebrale per Sofia, i genitori autorizzano ad espianto organi

Non sono bastate le veglie di preghiera per riportare Sofia tra le braccia dei suoi familiari ed amici, ieri sera sarebbe sopraggiunta la morte cerebrale all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta.

Era l’8 agosto quando, in contrada Crocca, snodo viario che collega Favara con Agrigento, la sedicenne, che viaggiava a bordo di uno scooter con un ragazzo, fu investita da un pirata della strada.

I Carabinieri da allora sono impegnati a dare un volto a chi ha spezzato per sempre la vita di una giovanissima, senza soccorrerla. I genitori della piccola Sofia, avrebbero autorizzato all’espianto degli organi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.