fbpx
Regioni ed Enti Locali

Intimidazione a Ribera: la solidarietà all’assessore Montalbano e al fratello

“Esprimo solidarietà e pieno sostegno all’assessore comunale di Ribera Francesco Montalbano per il vile atto intimidatorio subito, certa che la sua azione politica e amministrativa continuerà senza condizionamenti nell’interesse della collettività”.

Lo afferma in una nota il deputato regionale e sindaco di Montevago Margherita La Rocca Ruvolo a proposito dell’incendio che a Ribera ha distrutto l’auto dell’amministratore comunale.
“L’auspicio è che le Forze dell’Ordine possano individuare gli autori dell’atto intimidatorio assicurando serenità all’assessore Montalbano e all’intera giunta comunale nello svolgimento dell’attività amministrativa. Purtroppo nella nostra provincia – aggiunge La Rocca Ruvolo – continuano a susseguirsi con una frequenza preoccupante intimidazioni ai danni di amministratori pubblici e questo non può che turbare le vittime, le famiglie e le comunità. E’ doverosa una risposta forte e corale delle istituzioni e della politica per respingere con determinazione ogni tentativo di condizionamento dell’attività amministrativa da parte di chi, con atti criminali, punta a minare il libero confronto democratico e a influenzare le scelte degli amministratori pubblici”.

Sul possibile atto intimidatorio all’amministratore riberese e al fratello è intervenuto anche il testimone di giustizia Ignazio Cutrò: “Esprimo la solidarietà mia e della mia famiglia all’amico Gaetano Montalbano, ex amministratore unico della SEUS 118, ed a suo fratello Francesco per il vile atto subito questa notte. Conosco Gaetano Montalbano e so con certezza che andrà avanti sempre a testa alta e schiena dritta nella sua attività politica a servizio del territorio. Conosco le sensazioni drammatiche che si provano quando si vedono le fiamme vicino la propria casa e non si conosce il nome di chi nel buio ha acceso la miccia. Spero che le forze dell’ordine riescano a fare piena luce sulla vicenda”.

foto archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.