fbpx
Sport

La Teodora Ravenna non fa sconti e passa 3-1 al PalaMoncada contro la Seap Dalli Cardillo Aragona

Ancora una sconfitta, la quarta di fila per la Seap Dalli Cardillo Aragona. Al PalaMoncada passa e con merito la Teodora Ravenna, alla terza vittoria consecutiva. Il match termina 1-3 con questi parziali: 17-25, 25-19, 20-25, 16-25. La Seap Dalli Cardillo Aragona è scesa in campo ancora una volta in formazione rimaneggiata per le assenze dell’opposto Sara Stival, della centrale Benedetta Cometti e della schiacciatrice Nadine Zech. Due soli cambi a disposizione di coach Stefano Micoli, la seconda palleggiatrice Martina Casarotti e il libero, all’occorrenza schiacciatrice, Fabiola Ruffa. Assenze pesanti che hanno sicuramente influito sull’andamento e sull’esito finale del match. Dall’altra parte della rete un Ravenna in formazione tipo e in grande forma, reduce da due ottime vittorie per 3-0.
La Seap Dalli Cardillo Aragona ha iniziato la partita con Caracuta al palleggio, Zonta opposto, le giovanissimi centrali Bisegna e Negri, Moneta e Dzakovic martelli-ricevitori, Vittorio libero. L’Olimpia Teodora Ravenna di coach Bendandi ha risposto con il sestetto tipo: Spinello in regia, l’americana Fricano nel ruolo di opposto, Torcolacci e Colzi centrali, Bulovic e Pomili schiacciatrici, Rocchi libero. MVP della partita la schiacciatrice Katarina Bulovic, premiata con la bottiglia di vino Centuno della cantina CVA di Canicattì, sponsor della Pallavolo Aragona. A premiare la giocatrice del Ravenna è stato il Comandante Provinciale dei carabinieri di Agrigento Vittorio Stingo.
Il post gara, coach Bendandi: “Sono tre punti veramente pesanti che ci danno morale e fiducia per il prosieguo del campionato. Abbiano affrontato una partita non semplice contro un avversario che aveva tanta voglia di riscatto, nonostante le tante assenze. Faccio i complimenti alle mie ragazze per la prestazione dopo un lungo viaggio. Non era semplice venire qui e fare bottino pieno”.
Il capitano della Seap Dalli Cardillo Aragona Serena Moneta: “Siamo in difficoltà, abbiamo tante ragazze fuori e in settimana facciamo fatica ad allenarci. Contro questo Ravenna c’era poco da fare. Abbiamo provato a lottare e ci siamo riusciti per metà partita. Bene il secondo set ma poi Ravenna ha vinto con merito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.