fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali

Licata, il Sindaco Cambiano sui recenti avvenimenti politici: “superare le asprezze degli ultimi mesi”

angelo cambianoIn tutte le famiglie, anche le migliori, possono accadere incomprensioni e dissapori. Può accadere anche che il capofamiglia a causa di malintesi possa pure esagerare nelle reazioni. Reciproche incomprensioni non fanno venire meno stima e affetto e, una volta fatta chiarezza su tutti gli aspetti che hanno provocato i malintesi, prevalgono le ragioni dello stare insieme“.

Lo afferma il Sindaco di Licata, Angelo Cambiano (in foto), che interviene sui recenti avvenimenti politico-amministrativi, aggiungendo:

Peraltro, la stima nei confronti di tutti i consiglieri comunali non può non rimanere immutata anche in momenti in cui le divergenti posizioni politiche possono far surriscaldare gli animi. A tal proposito un auspicio è quello di superare le asprezze degli ultimi mesi anche in Consiglio Comunale affinché tutti, nel rispetto dei ruoli, possano collaborare con la massima apertura ai progetti che nei prossimi mesi potrebbero rappresentare un vero cambiamento a Licata. Il dialogo ed il confronto rafforzano e rendono tutti consapevoli del delicato ruolo che si è chiamati a rivestire. Ribadisco che ho parlato di pratiche politiche che appartengono al passato e che non mi riferivo agli attuali Consiglieri Comunali e men che mai a quelli che mi hanno sempre sostenuto“.

Non esito – afferma Cambiano – a chiarire che nutro sentito e profondo apprezzamento nei confronti dei miei assessori e di Vincenzo Ripellino che ho scelto, in particolare, per le competenze e per il profilo personale di altissimo livello e questo, a scanso di equivoci, lo esprimo ad alta voce.
Dopo un lungo e approfondito chiarimento mi accingo a reintegrare il Dott. Vincenzo Ripellino nella Giunta Comunale per proseguire il lavoro fin qui svolto nell’interesse esclusivo di Licata e dei suoi cittadini, sicuro che d’ora in avanti tutto il civico consesso saprà offrire il proprio costruttivo contributo all’azione dell’Amministrazione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.