fbpx
Regioni ed Enti Locali

Panificatori e rincari: torna il “grido d’allarme”

Carburante, gas, energia elettrica: il rincaro dei prezzi per la stagione è ormai cosa nota. Ma l’aumento riguarda anche altri settori e altri prodotti, come la materia prima nel comparto panificazione. I panificatori tornano a lanciare l’allarme, a neanche un mese dal primo, e annunciano lo stato di agitazione per l’aumento delle materie prime e dei costi dell’energia. Domenica scorsa, 10 ottobre, si sono riuniti i panificatori di tutta la provincia agrigentina e chiederanno un tavolo tecnico con il presidente della Regione e con i ministeri del settore. “A rischio chiusura i panifici che non riescono più a sostenere i costi di gestione-dice Vincenzo Gaziano, Presidente provinciale di Assipan, l’Associazione dei panificatori-. Ogni singola attività potrebbe decidere di ritoccare i prezzi a causa dei continui rincari. In questo modo soffrono le imprese e soffrono anche le famiglie”. I panificatori agrigentini denunciano: “Non è una protesta ma una necessità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.