fbpx
Cultura

Pirandello e Marta Abba: consegnate 300 lettere alla casa museo dello scrittore

 

Letter_01Un tesoro quello che ritorna alla Casa museo di Luigi Pirandello a Roma.

Il tesoro in questione, non è fatto di preziosi monili, ma di lettere, 300 per la precisione, un intenso scambio di pensieri, parole, confidenze, sentimento tra il grande drammaturgo agrigentino e Marta Abba.

Una donazione fatta all’Istituto di studi pirandelliani dalla nipote dell’attrice, che negli anni che vanno dal 1926 e il 1936, ebbe un fitto scambio epistolare con quello che probabilmente oltre al suo pigmalione, fu il grande amore della sua vita.

Si passeranno dunque al setaccio tutte le lettere per verificare se ve ne sono delle inedite, oltre quelle già pubblicate in una raccolta del 1994, e chissà che non emerga qualche sorpresa, tra le parole delle missive che testimoniano quell’intenso e anche misterioso rapporto tra Pirandello e Marta Abba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.