fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali

Porto Empedocle, accoglienza e migranti: riunione dei capigruppo consiliari 

porto empedocleAccoglienza e migranti. E’ stato questo il tema della conferenza capigruppo svoltasi nella giornata di ieri presso la Presidenza del Consiglio Comunale di Porto Empedocle.
All’incontro, oltre ai consiglieri comunali, hanno partecipato il Sindaco e una folta rappresentanza di commercianti.

Nel corso della conferenza tutti i presenti concordano nel ritenere l’accoglienza dei migranti un dovere di civiltà imprescindibile.
Tuttavia al contempo si è posta in evidenza la problematica relativa all’apertura di centri d’accoglienza, localizzati nel territorio in modo del tutto scriteriato.

Per questa ragione i presenti esortano il Sindaco ad esercitare un’azione di opposizione forte e decisa.
Nel prendere la parola il Sindaco precisa che l’iter autorizzativo di questi centri, per i quali si dichiara contraria se aperti in pieno centro, non sia di sua competenza ma dell’assessorato regionale della Famiglia. Il Sindaco mette altresì in evidenza come la concessione delle suddette autorizzazioni rientri in logiche affaristiche e lucrative riconducibili a rapporti tra politica ed i proprietari delle strutture adibite.
Proprio per questo chiede a tutti i consiglieri presenti di rivolgersi ai propri rappresentati regionali. Soltanto elevando la problematica ad un livello di politica regionale e nazionale si può pensare di risolverla concretamente.

Al contempo però il Sindaco rappresenta che in casi analoghi, per comuni limitrofi, si è avuta una risoluzione positiva grazie ad un’azione persuasiva messa in atto dal comune, da tutti i consiglieri e anche dai residenti nei confronti dei proprietari delle strutture. Per cui invita tutti i presenti a mantenere alta l’attenzione sulla questione.

Vista la complessità della problematica e la conseguente necessità di trovare soluzioni concrete condivise dalla collettività al termine della conferenza veniva decisa la convocazione di un Consiglio Comunale straordinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.