fbpx
Apertura Cronaca

Porto Empedocle, ubriaco molesto in un bar: fermato dai poliziotti con lo spray al peperoncino

In data odierna le volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Agrigento sono intervenute a Porto Empedocle su richiesta del proprietario di un bar per una persona molesta.

Giunte sul posto le Volanti, dopo aver contattato il richiedente, notavano un uomo in stato di ubriachezza mentre disturbava i clienti ed il personale dell’esercizio commerciale. Gli uomini della Polizia di Stato cercavano, in tutti modi, di portare alla ragione il soggetto ma l’abuso di sostanze alcoliche ed il suo stato alterato rendeva l’intervento di soccorso pubblico particolarmente difficile. D’un tratto, senza apparente motivo, l’uomo si scagliava con calci e pugni contro gli operatori. Alla luce di ciò e solo dopo aver appurato che sia fallito ogni tentativo di comunicazione ordinaria, di mediazione o di dissuasione verbale ed il soggetto iniziava una pericolosa azione violenta, gli agenti utilizzavano lo spray al peperoncino come previsto dalla normativa vigente.

Tanto premesso è doveroso rilevare che lo spray al peperoncino nebulizza un principio attivo naturale a base di Oleoresin Capsicum e rappresenta uno strumento di dissuasione e autodifesa che non ha attitudine a recare offesa alla persona. Il nuovo dispositivo è una valida alternativa alla coazione fisica che può coadiuvare l’autodifesa dell’operatore di polizia nei servizi di prevenzione, rispetta le specifiche caratteristiche di cui al Decreto Ministeriale 103/2011 che lo definisce uno strumento di autodifesa, non assimilabile ad un’arma, in grado di nebulizzare una miscela irritante oculare con effetti reversibili. Lo strumento di autodifesa è stato sottoposto alla valutazione dell’Istituto Superiore di Sanità che lo ha valutato assimilabile a quello di libera vendita sul territorio nazionale, non ravvisando gravi rischi per la salute delle persone. Pertanto, il nuovo dispositivo, nel pieno rispetto del principio di proporzionalità tra offesa e difesa dell’art. 52 c.p., considerate le sue caratteristiche tecniche, potrà essere utilizzato per fronteggiare un’azione violenta, una minaccia od una resistenza rivolta all’operatore di polizia o verso terzi coinvolti nel teatro operativo, evitando così che il comportamento aggressivo in atto venga portato ad ulteriori conseguenze.

In occasione della festività del ferragosto sono stati previsti specifici servizi di ordine e sicurezza pubblica con l’impiego di notevole personale nei quadranti serali e notturni nelle zone di maggiore afflusso di persone e in prossimità dei locali pubblici maggiormente frequentati, mentre le zone costiere saranno interessate da mirati controlli a mezzo di motovedette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.