fbpx
Politica

Pullara (Ars) sull’emergenza urgenza: “auguro buon lavoro al nuovo gruppo siculo/lombardo. Vigilerò sui lavoratori”

“Desidero augurare buon lavoro al nuovo gruppo per l’emergenza urgenza, la cui costituzione si ufficializzerà nelle prossime ore a Palazzo dei Normanni”.

Lo afferma il deputato regionale agrigentino Carmelo Pullara, che aggiunge:

“Il Presidente Musumeci sta infatti per firmare, insieme al Presidente della Lombardia Attilio Fontana, un protocollo d’intesa per la riorganizzazione del sistema emergenza –urgenza che darà vita ad un’Azienda Sanitaria pubblica. La SEUS, società partecipata della Regione che si occupa del servizio di emergenza-urgenza, col suo nuovo consiglio di amministrazione, potenzierà i servizi del 118 e riorganizzerà il sistema verso migliori standard d’urgenza extraospedaliera. Questo nuovo assetto pone l’attenzione verso il potenziamento dei servizi di elisoccorso e riorganizzazione del sistema del 118, introducendo innovative tecniche di intervento. Il fine di questo Governo è il raggiungimento di un complessivo miglioramento del servizio, tramite l’unione con la Società lombarda Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) e la costituzione di un nuovo CDA siculo/lombardo che traghetterà il sistema SEUS all’AREUS, rendendo pubblico ciò che fino ad oggi è stato privato”.

“Questo processo costituisce una garanzia anche per i 3200 autisti soccorritori e amministrativi che furono assunti per chiamata diretta e che sono inquadrati con contratti dell’ospedalità privata. Mercoledì prossimo, la sesta Commissione Sanità si riunirà ed incontrerà l’Assessore proprio per trattare l’argomento. Intendo, in quella sede, chiedere ulteriori rassicurazioni a tutela di tutti i lavoratori, dei quali comprendo bene le preoccupazioni. Il governo ha già annunciato la propria disponibilità in merito e sono certo che opererà a garanzia di tutti. Vigilerò affinché i diritti dei lavoratori siano rispettati ed è per questo che insieme ai sindacati di categoria e a tutti gli interessati, si studierà un percorso che salvaguardi il lavoro ed i contratti di tutti coloro che, in questi anni, hanno reso alla società civile un servizio di qualità, pur con qualche inefficienza gestionale che intendiamo superare con questo nuovo modello”.

“Pertanto, auguro buon lavoro a tutti i lavoratori e al nuovo CDA siculo-lombardo, certo nella bontà gestionale/amministrativa di questo nuovo progetto”, conclude Pullara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.