fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Ravanusa, coltivava “Cannabis” nella propria terrazza: arrestato un giovane

Arresto-dei-CarabinieriNella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Ravanusa, nel corso di un mirato servizio finalizzato al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti e psicotrope, traevano in arresto in flagranza di

reato Gioachino Falletta, classe 1978, carpentiere di Ravanusa, già noto alle FF.OO. e deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento: F. M., classe 1994, disoccupato, e F. C. classe 1972, rispettivamente figlio e moglie conviventi dell’arrestato, poiché resisi responsabili in concorso ed a vario titolo, di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i Militari dell’Arma, in seguito ad una mirata e rapida attività info – investigativa, eseguivano una perquisizione locale presso l’abitazione del 38enne carpentiere, ubicata nel centro della cittadina, nel corso della quale venivano rinvenute ben 69 piantine di “cannabis indica”, coltivate proprio nella terrazza dell’abitazione in altrettanti vasi, dell’altezza di 70 centimetri circa, in buono stato di vegetazione, il tutto posto sotto sequestro.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva accompagnato presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.