fbpx
Politica

Realmonte, Fratelli d’Italia: “Estate in malora grazie ad un’Amministrazione immobile”

“Si è riunito il Gruppo Consiglieri Comunali e il Direttivo del Circolo Territoriale FDI Realmonte, per discutere anche con tutti i sostenitori del nostro gruppo Politico, sull’andamento dell’estate appena trascorsa nel nostro territorio”.

Lo scrivono in una nota i componenti del circolo di Fratelli d’Italia di Realmonte che aggiungono:

“Nonostante avessimo fatto delle proposte atte ad incentivare lo snellimento lavorativo delle attività presenti sul territorio, proposto di attuare un piano di abbellimento della zona storica e della piazza principale denominato “GREEN DESIGN” atto ad abbellire con il posizionamento di fiori, piante nelle zone appena descritte, ed altro ancora , l’attuale amministrazione non prendendo nemmeno in considerazione quanto proposto, continua nel suo percorso a dir poco deleterio fino alla fine della stagione estiva. Notevoli sono state le lamentele da parte di molte persone non solo residenti ma anche da parte dei turisti che venivano a visitare il nostro territorio. Si è potuto constatare che la zona storica del paese quella intesa come la piazza principale e i relativi spazi limitrofi venivano completamente abbandonati a se stessi, completamente privi di presenza turistica sia nelle ore diurne che nelle ore serali come lo dimostrano le foto in allegato scattate in vari momenti della giornata e dai molteplici commenti negativi degli esercenti delle attività insistenti sul territorio. Inoltre la famigerata e tanto gettonata “PULIZIA DEL TERRITORIO” lasciava il tempo che trova, veniva effettuata in maniera non soddisfacente sia nelle zone a più alta visibilità che in quelle meno visibili. Tutto ciò non sono solo parole, ma il tutto veniva confermato dalle innumerevoli foto scattate. Ciliegina sulla torta è stata anch’esso il programma Costa Bianca, nel quale non si era mai visto nella storia spettacoli espunti”.

“Insomma – conclude la nota dei componenti del circolo di Fratelli d’Italia Realmonte -, tante sono le cose che non vanno e che si potrebbero migliorare per incentivare la stagione turistica per le persone che credono di venire a visitare un posto a dir poco spettacolare ma che si ritrovano a convivere con degli standard bassissimi sia dal punto di vista recettivo che dal punto di vista dei servizi offerti. Sembra quasi un controsenso ma dovremmo ritornare indietro di trent’anni, quando la piazza era sempre piena di gente e Realmonte era uno dei paesi più gettonati della provincia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.