fbpx
Regioni ed Enti Locali

Realmonte, il Comune ha ospitato e patrocinato la sottoscrizione del patto di amicizia Lions Calabro-Siculo

L’aula consiliare del municipio della Città della Scala dei Turchi, che ha patrocinato l’evento, ha ospitato ieri sera la sottoscrizione e conferma del Patto di Gemellaggio tra i club Lions di Agrigento, presieduto dal prof. Francesco Pira e quello di Lamezia Terme, Valle del Savuto, guidato dal dott. Rocco Chiriano. Il sindaco di Realmonte, avv. Sabrina Lattuca, unitamente al presidente del Consiglio comunale geom. Felice Vaccaro, all’ing. Raffaele Pane, sindaco di Scigliano ed al Vice sindaco di Conflenti nelle rispettive vesti, hanno assistito e presieduto la cerimonia di sottoscrizione dell’accordo di grande fraternità che aprirà orizzonti nuovi, anche, alle rispettive comunità, creando un ponte di valori per costruire progetti comuni. Erano presenti, inoltre, la giunta comunale, diversi consiglieri, soci e socie lions, il gruppo folk Diapason, una rappresentanza della Capitaneria di Porto Empedocle, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Agrigento, Col. Vittorio Stingo, don Fabio Maiorana e il presidente della Pro Loco Paolo Salemi.

Una delegazione agrigentina dei Lions era stata ospitata nelle scorse settimane in diverse città calabresi ed accolta dai rispettivi sindaci. A Lamezia, alla presenza del sindaco della cittadina calabrese, del presidente del Consiglio ed altri 6 primi cittadini , è stato sottoscritto l’accordo di gemellaggio Calabro – Siculo, sancito poi con la cerimonia di ieri sera. La giornata si è aperta con la visita alla Villa Romana di Realmonte e di altri siti culturali, allietati da canti e balli della nostra tradizione a cura del gruppo folk Diapason a cui sono seguiti momenti di degustazione delle nostre eccellenze agroalimentari curati dalla Pro Loco, presieduta dal prof. Paolo Salerni.

“Siamo stati felici di ospitare il sindaco Pane, il vice sindaco di Conflenti e la delegazione Lions per questo gemellaggio- spiega il sindaco Sabrina Lattuca- E’ stato meraviglioso restituire e ricambiare l’ospitalità, la gentilezza e il calore con cui siamo stati accolti durante la nostra visita in Calabria. Il gemellaggio ha creato intese e condivisione di programmi in favore delle nostre comunità. In Calabria abbiamo visitato posti meravigliosi e valli incantevoli ed oggi siamo sul mare Mediterraneo, animati da uno spirito di servizio e con tanta volontà di collaborare. Nella doppia veste di sindaco e socio- conclude il sindaco Lattuca- vogliamo costruire ponti che ci avvicinano con uno spirito laionistico di accoglienza di solidarietà e soprattutto di servizio alle collettività”.