fbpx
Politica

Salviamo Piazza Stazione: l’intervento di Elio Di Bella (M5S)

elioPubblichiamo l’intervento del candidato al consiglio comunale di Agrigento per il Movimento 5 Stelle, Elio Di Bella (in foto), sulla valorizzazione di Piazza Stazione:

Ben altro aspetto meriterebbe Piazza Stazione ad Agrigento.
Ed il progetto “Futura”, piuttosto che l’attuale deserto di mattoni bianchi, prevedeva “strutture leggere di copertura nella zona centrale della piazza, attrezzata a verde, gradonata e contenente una fontana con panchine di attesa perimetrale”. Il Sindaco Marco Zambuto nella giornata dell’inaugurazione aveva annunciato l’istallazione di un mezzobusto di Pirandello.
Il progetto Futura prevedeva inoltre: “un ampio ascensore panoramico, situato al di sopra della galleria cieca laterale dell’edificio, che verrà recuperata e utilizzata per uso commerciale. All’ultimo piano dell’edificio e nelle due terrazze di copertura, chiuse da ampie superfici vetrate, è prevista la realizzazione di un locale-ritrovo, attivo tutto l’anno. Esso costituirà un elemento di richiamo per la struttura, in quanto, oltre a svolgere le specifiche funzioni di ristoro, darà la possibilità di ammirare lo splendido ed unico scenario che si apre sulla Valle dei Templi”.
Tutto ciò leggiamo in un opuscolo illustrativo delle Ferrovie dello Stato stampato nel 1997 sul restyling della piazza, che venne poi inaugurata nel 2008 da diverse autorità che tagliarono il nastro promettendo grandi novità intorno a questo angolo della città.
L’attualità è molto diversa: il verde pubblico è stitico, le panchine praticamente inesistenti, di fontane e monumenti nemmeno l’ombra. Una riqualificazione assolutamente incompleta. Ma che si potrebbe completare anche con le opere promesse dal progetto Futura.
Tanto si potrebbe fare per arredare la piazza con la sua ampia superficie pavimentata; uno spazio urbano unitario disponibile agli usi della città e non solo della mobilità
L’attuale capolinea dei bus urbani nella piazza si presenta caotico e senza servizi per i passeggeri, Servirebbero panchine e pensiline fotovoltaiche per fermate.
Perchè non collocarvi il gazebo da tempo chiuso ed abbandonato che si trova di fronte al campo sportivo utilizzandolo come info point e biglietteria per gli autobus e per i treni regionali ?
Si potrebbe qui istallare anche una mappa della città con i numeri utili; un totem multimediale potrebbe mettere a disposizione tutta una serie di messaggi immediati, illuminati e non, che insegneranno come muoversi in città a piedi o con i mezzi pubblici, taxi compresi.
Altri potrebbero suggerire elementi più utili da inserire in questa piazza per farne un luogo esteticamente più carino dell’attuale e con utili servizi. Perché non lanciare un bando per un concorso di idee?“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.