fbpx
Nuove tecnologie

Sicilia: ancora dubbi sulla zona bianca. E intanto aumenta il gioco illegale

Sono mesi molto particolari che stiamo vivendo tutti a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Una pandemia che ha colpito fondamentalmente tutti i settori economici, trasversalmente. Uno di quelli più colpiti è senza dubbio quello del gioco legale.

Parliamo di tutte le attività che si appoggiano a location fisiche come sale da bingo, sale scommesse, casino e via dicendo. Tutto il settore è stato sostanzialmente bloccato per oltre quattordici mesi, creando una situazione economicamente insostenibile per tantissimi imprenditori e dipendenti. Ma non solo.

Importanza del gioco in Italia

Spesso si tende a sottovalutare quanto possa essere importante il gioco legale in Italia. Parliamo di un settore che ogni anno produce un giro d’affari di oltre 5 miliardi di euro e che rappresenta circa l’1% del Pil dell’intera Nazione. Già questo dovrebbe far comprendere l’entità del danno di questi mesi.

In maniera praticamente continua, il settore è stato bloccato da marzo 2020, scoppio della pandemia in Italia, con una piccola parentesi estiva. Troppo poco per permettere a tantissime persone che vivono di questo settore di andare avanti. Sono stati tantissimi i licenziamenti e le attività che hanno dovuto chiudere definitivamente. Sottolineiamo, come si tratti di un settore assolutamente regolamentato e ovviamente legale, ma spesso e volentieri poco considerato.

Sale chiuse: gli italiani giocano di meno?

E la domanda che si porge qualcuno è: con le sale da gioco chiuse, gli italiani giocano di meno? Assolutamente no, anzi. Per prima cosa si parla di un numero enorme di italiani che ha continuato a giocare illegalmente, tramite le note bische clandestine, come vedremo nel dettaglio. In secondo luogo dobbiamo considerare come se da un lato si sia fermato il settore legato al gioco legale, ma prettamente in sale fisiche, dall’altro è esploso l’online.

Basti pensare al fatto che sono sempre di più le persone che cercano bonus free spin da poter sfruttare sui vari siti di casino e che si è registrata una crescita esponenziale del settore. Rispetto al 2019, nel 2020 si sono registrate utenze superiori del 40%. Dati impressionanti che fanno ben comprendere l’entità del settore e del movimento di danaro.

Il gioco legale è diventato molto semplice da poter sfruttare e particolarmente accessibile, da ogni device che si connetta alla rete: un tablet, un pc o uno smartphone. Ma soprattutto facilissimo da usare anche da chi non ha grosse conoscenze.

Con le sale chiuse, il gioco clandestino fa il boom

Ed è l’altro dato davvero tragico che si registra con le sale chiuse, il boom del gioco illegale. La Sicilia è ancora in zona gialla, mentre si decide il futuro della Regione, va detto che tenere ancora bloccate le attività legali legate al gioco d’azzardo è deleterio sotto tutti i punti di vista. Sono nel 2020 sono state arrestate circa 1200 persone colpevoli di lavorare in attività illegali legate al gioco clandestino. Si parla di oltre il 250% in più rispetto all’anno precedente. Un giro d’affari che vede tantissimi soldi che finiscono nelle casse della criminalità organizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.