fbpx
Regioni ed Enti Locali

Sicilia, si punta all’innovazione delle nuove imprese: ad Agrigento presentati gli Avvisi delle Azioni 3.5.1 del PO FESR 2014/2020 – FOTO E VIDEO

innovazione-impresePresentato stamani ad Agrigento al Museo “Pietro Griffo” il forum “Innovazione & Imprese” con lo scopo di presentare ed illustrare le opportunità fornite degli Avvisi delle Azioni 3.5.1 a valere sul PO FESR 2014/2020 messi a punto dalla Regione Siciliana.

Presenti all’evento il vice presidente della Regione Sicilia, Mariella Lo Bello, il vice Sindaco di Agrigento, Elisa Virone, nonchè Vincenzo Falgare dell’Autorità di Coordinamento dell’Autorità di Gestione (AcAdG) Po Fesr 2014/2020, Alessandro Ferrara, Dirigente Generale del Dipartimento Attività Produttive, ed i Responsabili degli Uffici competenti per le Operazioni (UCO), Elena Balsamo (per l’Azione 3.5.1_01) e Maria Brisciana (per l’Azione 3.5.1_02).

Nel corso dei lavori sono state illustrate le opportunità offerte dagli avvisi, sia attraverso incentivi diretti, sia attraverso l’offerta di servizi, sia attraverso interventi di micro-finanza.

Si tratta di momenti di confronto – afferma il vice sindaco di Agrigento, Elisa Vironeutili per evitare di ripetere gli errori del passato. Solo conoscendo la corretta modalità di accessibilità di queste misure si possono avviare interventi significativi per il nostro territorio. Sia che si tratti di interventi a cura delle imprese che di misure per enti pubblici è importante convincersi che non è possibile perdere dei finanziamenti perché non si conoscono bene le procedure. Oggi – conclude Elisa Virone – ci siamo messi in una posizione di ascolto come Comune per poter essere pronti a dialogare meglio con le realtà imprenditoriali della nostra città“.

Una opportunità importante che permetterà l’avvio di nuove attività nei settori manifatturieri e nei settori emergenti collegati alle sfide europee, quali quelli della creazione e della cultura, delle nuove forme di turismo, dei servizi innovativi che riflettono le nuove esigenze sociali o i prodotti e i servizi collegati all’invecchiamento della popolazione, alle cure sanitarie, all’eco-innovazione, all’economia a bassa intensità di carbonio, incluso il riciclaggio dei rifiuti. I lavori sono stati conclusi dal Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta.

Gli incontri territoriali proseguiranno il 21 luglio a Siracusa (Imprese; Azione 3.1.1), il 24 a Messina (Ambiente, rischio idrogeologico; Ot5 e Ot6), il 26 a Palermo (Agenda digitale; Ot2), il 28 a Trapani (Ricerca e Innovazione; Azioni 1.2.1 e 1.2.3), il 31 a Palermo (Ambiente, rischio idrogeologico; Ot5 e Ot6).

Il 4 agosto è poi prevista a Caltanissetta un’iniziativa sull’internazionalizzazione delle imprese (Azioni 3.4.1 e 3.4.2), mentre a settembre gli incontri si terranno il 4 a Piazza Armerina (EN) dove saranno illustrati gli interventi relativi a turismo e cultura (Ot6) e si concluderanno a Catania il 7 settembre con la presentazione del Piano regionale dei trasporti e degli interventi su Trasporti e infrastrutture di Ot4 e Ot7.

(Guarda le videointerviste)

img_6614 img_6615 img_6616 img_6617 img_6618 img_6619 img_6620 img_6621 img_6622 img_6623 img_6626 img_6630 img_6631 img_6632 img_6633

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.