fbpx
Politica

Situazione finanziaria al Comune di Agrigento, Trupia (Uniti per la città): “La verità verrà a galla”

municipio-di-agrigento“La verità, prima o poi, viene a galla. E’ stato accertato ufficialmente che il Comune di Agrigento versa in una situazione finanziaria difficilissima e di sostanziale dissesto, con un buco di una quarantina di milioni di euro.

Queste dichiarazioni, provenienti dall’amministrazione attiva, per noi non rappresentano certamente una novità. E la ragione è semplice: già nella precedente consiliatura questo scenario, destinato haimè ad assumere connotati ancora più drammatici, l’avevamo, a più riprese, denunciato con forza e con numeri alla mano”.

E’ l’analisi dell’ex presidente di aula Sollano, Aurelio Trupia, oggi coordinatore del gruppo consiliare “Uniti per la Città”.
“Non rivendichiamo nessuna paternità, non pretendiamo alcun riconoscimento politico – afferma Trupia – ma la sottolineatura ci sembra doverosa per rendere omaggio alla verità, ma anche a quanti all’interno dell’Aula si sono adoperati con impegno, serietà e grande senso di responsabilità per farla emergere in tutte le sue sfaccettature, nonostante l’ostinata ma fragile e incomprensibile difesa dell’allora sindaco Zambuto, improntata sulla menzogna consapevole, oltre che dannosa per l’intera città. Detto questo – aggiunge il coordinatore del gruppo Uniti per la Città – adesso occorre guardare avanti, lavorare con coraggio, determinazione, lucidità e lungimiranza per provare a trovare le adeguate contromisure, che non debbano essere assolutamente quelle ovvie ed elementari di ribaltare il peso sui contribuenti, già fortemente tartassati. Il gruppo consiliare “Uniti per la Città” – conclude Trupia – è pronto ad offrire il suo fattivo e propositivo contributo per avviare, senza passare evidentemente dall’aumento dei tributi locali, un percorso virtuoso, capace di rimettere in ordine i conti del Comune di Agrigento per un risanamento economico e finanziario effettivo e reale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.