fbpx
Regioni ed Enti Locali

Treni, boom di passeggeri in estate. Falcone: «La “cura del ferro” funziona»

«I lusinghieri numeri delle linee ferroviarie che abbiamo voluto per l’estate confermano che siamo sulla strada giusta: anche in Sicilia si può viaggiare e fare turismo utilizzando il treno, quando i trasporti vengono resi efficienti e vengono tarati sulle effettive esigenze dei territori». Così l’assessore regionale ai Trasporti, Marco Falcone, commentando i dati diffusi da Trenitalia sulle presenze estive su treni regionali e linee speciali in Sicilia.

«Avevamo voluto i servizi Cefalù Line e Barocco Line, Taormina Line e Taormina link per favorire i flussi turistici verso le località più strategiche della Sicilia, nonché per creare una effettiva alternativa alla mobilità su gomma anche per i vacanzieri: i risultati ci hanno dato ragione – aggiunge l’assessore Falcone – funziona la “cura del ferro” voluta dal governo Musumeci per i trasporti isolani. Anche per questo abbiamo voluto prolungare nei week-end di ottobre il Barocco line, per mettere ancora in vetrina il nostro Sud-est e favorire movimenti destagionalizzati. Lo stesso avverrà su Taormina, sempre più vicina a Catania Fontanarossa grazie alla nuova fermata ferroviaria all’aeroporto e appunto ai treni e ai bus speciali che manterremo in autunno».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.