fbpx
Regioni ed Enti Locali

Volantini, depliants e manifesti pubblicitari: Firetto vieta la distribuzione “selvaggia”

firettoPugno duro dell’amministrazione comunale contro la distribuzione “selvaggia” di volantini, depliants, manifesti e opuscoli pubblicitari nelle vie, nelle piazze e in tutti i luoghi pubblici, o di uso pubblico, nonché nei portoni e negli androni delle abitazioni provate e sui parabrezza delle automobili e dei veicoli in genere. 

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto (in foto), ha infatti emanato un’ordinanza che vieta tassativamente su tutto il territorio comunale a tutte le attività economiche di effettuare pubblicità mediante volantinaggio e/o affissione di manifesti sui pali dell’illuminazione pubblica o della segnaletica stradale, sugli alberi, nonché su qualsiasi altro supporto murale o strutturale; di distribuire volantini, opuscoli, manifesti o altro materiale pubblicitario sotto le porte di accesso, nei portoni e negli androni delle abitazioni private e sui veicoli; di distribuire volantini ai conducenti o ai passeggeri delle auto in prossimità degli incroci; di lanciare volantini, buoni sconto, biglietti omaggio o materiale similare.

Resta autorizzata la distribuzione del suddetto materiale “porta a porta”, ovvero il deposito nella cassetta della posta previa autorizzazione e dietro il pagamento della relativa imposta comunale di pubblicità.

La scelta di sindaco di Agrigento di adottare il provvedimento mira a rendere più pulita la città, visto che la distribuzione “selvaggia” di tale materiale pubblicitario contribuisce notevolmente ad incrementare la quantità di carta e di rifiuti abbandonati sul suolo comunale o privato ad uso pubblico, con conseguente aggravio di spesa per il Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.