breaking news

“Il pranzo della domenica”- dessert- Castagnole arancia e mascarpone

febbraio 4th, 2018 | by Redazione Scrivo Libero
“Il pranzo della domenica”- dessert- Castagnole arancia e mascarpone
Cucina
0

carnevaleSiamo nel pieno del Carnevale, una festa allegra colorata che invade con i coriandoli non soltanto le strade cittadine ma anche le nostre tavole.

Oggi la nostra rubrica “Il pranzo della domenica” vi propone la ricetta di un dolce tipico del carnevale ma con una golosa variante: le castagnole arancia e mascarpone.
Morbide e golose, profumate all’arancia, preparate con succo e buccia nell’impasto e con il mascarpone che sostituisce il burro e le rende sofficissime. La ricetta è davvero semplicissima, potrete realizzare le castagnole anche al forno se proprio non amate friggere. Ecco come realizzarle:

Ingredienti

1 uovo intero
70 g di zucchero
250 g di farina 00
1/2 bustina di lievito in polvere per dolci
130 g di mascarpone
scorza grattuggiata d’arancia
succo di un’arancia
zucchero semolato
olio di semi per friggere

Preparazione

Per preparare le castagnole arancia e mascarpone in una terrina mettete la farina, l’uovo, il mascarpone, il succo d’arancia e la buccia, aggiungete lo zucchero ed il lievito. Amalgamate tutti gli ingredienti con l’aiuto di un cucchiaio fino ad ottenere un impasto morbido. Ponete poi l’impasto su una spianatoia infarinata e lavoratelo ancora fino a farlo diventare liscio e omogeneo ma non molle e lasciatelo riposare qualche minuto. Formate dei cordoncini e tagliateli a pezzettini dandogli la forma di palline. Friggetele in abbondante olio di semi a media temperatura aggiungendone poche alla volta. Dopo la cottura mettetele su carta assorbente e poi rotolatele ancora calde nello zucchero semolato.

Per coloro che non gradiscono la frittura cuocete le castagnole arancia e mascarpone in forno statico a 180° per circa 15-20 minuti, bagnatele poi con del succo d’arancia e rotolatele nello zucchero semolato.

La redazione di Scrivo Libero vi augura buon pranzo e buona domenica!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Comments are closed.