breaking news

Lions Club Sciacca Terme, alla conferenza sulla Generazione App il sociologo Pira avverte: ”sulla rete più emotivismo che emozioni”

gennaio 21st, 2018 | by Redazione Scrivo Libero
Lions Club Sciacca Terme, alla conferenza sulla Generazione App il sociologo Pira avverte: ”sulla rete più emotivismo che emozioni”
Regioni ed Enti Locali
0

pira-generazione-app1“Sulla rete tanto emotivismo e poche emozioni. In tanti cercano di parlare alla pancia della gente, scrivono cattiverie. Ma i social potrebbero essere costruttori di conoscenza”.

Per oltre un’ora il professor Francesco Pira, sociologo, docente di comunicazione dell’Università di Messina, ha parlato ieri al liceo scientifico “Enrico Fermi” di Sciacca nella qualità di relatore della conferenza sul tema: “Generazione App, la social tra opportunità e rischi” organizzata dal Lions Club Sciacca Terme, presieduto dalla professoressa Giuseppina Bonafede.

Ad aprire i lavori il saluto della Dirigente Scolastica, professoressa Giuseppa Diliberto. Presenti all’incontro il Vice Governatore del Distretto Sicilia del Lions Club, dottor Angelo Collura, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, avvocato Annalisa Alongi, che sono intervenuti al termine della relazione ed hanno espresso parole di apprezzamento per quanto detto dal relatore e ascoltato con interesse dagli studenti. I lavori sono stati moderati dalla professoressa Nadia Burgio, nella doppia vesta di docente del Liceo Fermi e di Segretaria del Lions Club Sciacca Terme.

La Dirigente Scolastica professoressa Diliberto nel suo saluto ha ringraziato ha ringraziato il Lions per aver voluto realizzare all’interno del Liceo Scientifico Fermi questa iniziativa. E la Presidente professoressa Bonafede a sua volta ha voluto sottolineare la gioia di avere a Sciacca “un relatore prestigioso come il professor Pira esperto conoscitore del tema”.

Una mattinata intensa in cui il professor Pira utilizzando video e un power point ha cercato di fotografare la Generazione App e di condividere i risultati delle sue ricerche con i giovani presenti. Adolescenti che vivono il web. Ed i risultati di un sondaggio istantaneo fatto dallo stesso sociologo Pira tra presenti lo dimostra: tutti iscritti a Facebook, Instagram, conoscono bene il portale Ask.Fm, navigano tanto in rete e utilizzano tantissimo Gooogle, Yotube e Whatsapp. Non spengono mai il telefonino e vanno in bagno con lo smartphone o il tablet. Ma ieri, dopo la conferenza hanno avuto modo di riflettere sulle potenzialità del web e anche sui pericoli. Ma anche gli adulti presenti hanno ascoltato con interesse, costretti ad una vita social.

Comments are closed.