fbpx
Cronaca Spalla

Accusati di furto di cavi in rame: assolti 2 agrigentini

Sentenza di non doversi procedere per due agrigentini originari di Palma di Montechiaro accusati del furto aggravato di quaranta matasse di cavi in rame.

Ad accogliere le tesi difensive dei due agrigentini è stato il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Alfonso Pinto. Secondo la difesa, infatti, sarebbe mancata la querela di parte offesa.

Al termine della requisitoria, il pubblico ministero aveva chiesto un anno e due mesi di reclusione e il pagamento di una multa di 600 euro ciascuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.