fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, alla Squadra Mobile una “sala minori” per audizioni protette

Questura AgrigentoLa Polizia di Stato, al fine di contemperare le esigenze investigative con quelle della tutela dei minori, delle donne e di ogni altro soggetto vittima di maltrattamenti, violenze sessuali o stalking, ha realizzato all’interno della Squadra Mobile, la sala per le audizioni protette, corredata di giochi e decorazioni dedicate ai più piccoli.

La sala, operativa già da qualche settimana, permette di creare un ambiente idoneo al primo ascolto ed alle successive audizioni protette, alla presenza di magistrati o psicologi, di coloro che si trovino in difficoltà in relazione alle problematiche sopra indicate.

Alla sala, dedicata a tutte le persone che trovano il coraggio di raccontare le loro vicissitudini al personale della Terza sezione della Squadra Mobile, si accede da un ingresso secondario; un ambiente ideale per confrontarsi sulle migliori soluzioni da adottare nei casi in cui si subiscano situazioni che, per paura o per pudore, è spesso difficile esternare, anche a chi può porre in essere le azioni più idonee e risolutive.

Anche la stanza della Terza sezione è stata decorata con un murales di pregio, di particolare gradimento per i minori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.