fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, Consorzio Turistico: La Gaipa lascia la presidenza

la gaipa fabrizio 1Nel corso della prossima assemblea annuale del Consorzio Turistico Valle dei Templi che si terrà martedì 29 agosto il Presidente del Consorzio, Fabrizio La Gaipa, formalizzerà le proprie dimissioni.

E’ una decisione dettata dall’opportunità e nasce dalla ormai mia prossima candidatura al Parlamento Regionale nelle fila del Movimento 5 Stelle – dichiara La Gaipa -. Il Consorzio, al quale ho dedicato grande parte delle mie energie già da prima della mia elezione, raccoglie soci delle più diverse sensibilità politiche e mi apparirebbe, appunto, inopportuno se la mia candidatura potesse dargli una colorazione politica incompatibile con la sua natura di associazione di aziende e soggetti accomunati dall’appartenenza alla filiera del Turismo”.

Tale circostanza offre l’opportunità per fare il punto sullo stato di salute di un comparto che ancora soffre di gravi deficienze causate da ormai atavici gap, ma anche da quella che appare come un’incapacità della sua governance a ribaltare, almeno in parte, la situazione.

Una situazione, è opportuno ribadirlo, tutt’altro che felice con una provincia di Agrigento fanalino di coda di una Sicilia che ha un quarto degli arrivi turistici del Veneto e che si classifica solo nona nella classifica nazionale.

Sento – prosegue – che non rimane che prendere atto del fatto che è necessario che l’impegno a favore del Turismo e, più in generale, dello sviluppo della Sicilia diventi più ampio e permeante”.

La Gaipa, con un passato da giornalista e scrittore, dopo avere fondato e presieduto il “Comitato San Leone” ed essere stato eletto alla guida del Coordinamento dei Comitati di Quartiere di Agrigento, nel 2013 aveva formalmente aderito all’ora neonato Movimento 5 Stelle.

Lo scorso mese è stato poi designato candidato alle regionali dagli attivisti della provincia di Agrigento.
Per questo – conclude Fabrizio La Gaipa -, se i Siciliani lo vorranno proseguirò il mio lavoro in altro modo ed in altra sede, ma con la stessa passione che mi ha guidato in questi anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.