fbpx
Politica

Agrigento, il PD a Sindaco e giunta: “si confrontino pubblicamente con la vecchia amministrazione”

“Pulirò la città e diminuirò la Tari. Così tuonava l’attuale Sindaco prima, durante e dopo la sua campagna elettorale”.

Ad intervenire è il segretario cittadino del Pd in una nota stampa: “La situazione di Agrigento è sotto gli occhi di tutti: la Città è in piena emergenza, il degrado è totale ed anche la situazione igienico-sanitaria allarma molto in vista della stagione estiva. La precedente Amministrazione Firetto con il grande impegno profuso dall’Assessore Hamel, aveva lasciato in eredità una raccolta differenziata al 72%.Primo capoluogo di Provincia in Sicilia e ventesimo in tutta Italia. Da allora questi dati non sono stati migliorati, anzi c’è un preoccupante arretramento. Nel 2019 erano stati scovati ben 4500 evasori, quindi maggiori introiti che sono serviti per diminuire il costo della TARI ai possessori di Partite IVA. Inoltre si ottenne un ulteriore abbattimento del 15% sulle utenze commerciali che divenne strutturale dal 2019 ad oggi. Grazie anche al risparmio dei costi ottenuti sul gravoso problema di dove portare i rifiuti, si era programmato uno sconto del 10% su tutte le utenze domiciliari. Con la somma del premio ottenuto dalla Regione di ben 160milaeuro per il risultato sulla Raccolta, serviva per aumentare le ore di lavoro del Personale addetto allo spazzamento. Inoltre ,a questa data, era partito il programma di DISINFESTAZIONE. Ad oggi non si hanno notizie in merito, la PULIZIA DELLE SPIAGGE ( di solito in calendario dal 15 maggio in poi) è nel silenzio più totale, per non parlare della DERATTIZZAZIONE della quale non c’è traccia assoluta. Il CIRCOLO PD DI AGRIGENTO denuncia a Viva voce lo stato di abbandono in cui versa la Città, ed il grande rischio di una probabile emergenza igienico-sanitaria, vista la montagna di rifiuti accumulatasi in parecchie zone della Città. Pertanto chiediamo nuovamente che il Sindaco ed il suo Assessore al ramo, si confrontino pubblicamente con il Sindaco uscente Firetto ed il suo Assessore Hamel. Non è gratificante fuggire sempre da un democratico e civile confronto, la Città merita chiarimenti e verità. I cittadini pagano le somme più alte d’Italia sia per la spazzatura che per l’acqua, veri salassi ed hanno tutto il diritto di conoscere tutti i problemi che sono in essere. Fuggire dal confronto è come una grave ammissione di colpa”, conclude il segretario del circolo PD di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.