fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, felice Autunno al plesso “Garibaldi”

“Viviamo l’autunno in compagnia con un soffio d’allegria” è il titolo del progetto realizzato dal  team docenti della scuola dell’infanzia del plesso “Garibaldi” dell’Istituto comprensivo “Agrigento Centro” di Agrigento. 

L’autunno, infatti, è un particolare periodo dell’anno nel quale i cambiamenti stagionali si fanno più visibili e di certo non lasciano indifferenti i bambini che cominciano a formulare tanti perché sulle questioni concrete legate proprio all’ambiente naturale che li circonda.

Per questo motivo, il progetto tiene pienamente conto del naturale bisogno esplorativo dei bambini e riflette il compito principale della scuola che è quello di fornire chiavi di lettura della realtà.

Il Corpo docente ha, così, individuato nella stagione autunnale una buona occasione per impostare un lavoro didattico che avesse la finalità di essere da stimolo per avviare con i bambini un percorso educativo coinvolgente che potesse consentire loro, attraverso specifiche attività, di conoscere meglio le proprie potenzialità espressive e cognitive.

“I percorsi di lavoro proposti dal team – spiega il Dirigente scolastico dell’Istituto “Agrigento Centro” Anna Gangarossa – rappresentano per i bambini l’opportunità di recuperare un rapporto privilegiato con la natura, conoscere le stagioni nel loro susseguirsi, individuarne le caratteristiche principali e i mutamenti, tutto ciò, li ha aiutati a rendersi consapevoli di far parte di un“sistema”. In particolare – continua il Dirigente – l’albero con i suoi cambiamenti costituisce un valido “oggetto” di esperienza poiché nasconde in sé un mondo fatto di colori, profumi e forme che non solo si trasformano con lo scorrere del tempo ma sono capaci di risvegliare nell’animo dei bambini emozioni e sentimenti. E’ stato bello – sottolinea – vedere l’entusiasmo e il coinvolgimento dei piccoli nella scoperta dei cambiamenti della natura a partire dal mutarsi del colore delle foglie e poi man mano, l’assaggio della frutta autunnale, la preparazione del mosto, gli animali che vanno in letargo ecc. In particolare – aggiunge Anna Gangarossa- l’entusiasmo maggiore è scaturito dalla preparazione della festa finale che è riuscita a suscitare nei nostri bimbi, grandi emozioni e sentimenti. La collaborazione dei genitori  in tutto ciò -conclude il Dirigente scolastico – ha permesso di svolgere l’attività educativa in un clima tranquillo e sereno ed ha visto la scuola aperta non solo all’interno, con lo svolgimento delle attività a sezioni aperte, ma anche all’esterno con le famiglie, le quali hanno condiviso insieme ha noi questi momenti belli ed emozionanti”.

Luigi Mula

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.