fbpx
Cronaca Spalla

Agrigento, minore extracomunitario morto annegato dopo fuga da comunità: assolti due responsabili del centro

Sono stati assolti dall’accusa di omicidio colposo due persone, un 48enne di Palma di Montechiaro amministratore di una comunità per minori, ed una 32enne di Naro educatrice dello stesso centro, dopo la morte di un extracomunitario minorenne annegato nell’ottobre del 2015 nel mare di San Leone.

Per i due, difesi dall’avvocato Santo Lucia, l’accusa aveva chiesto la condanna a un anno di reclusione poiché non avrebbero previsto tutte le misure necessarie per controllare l’entrata e l’uscita dei minori ospiti della comunità.

Il minorenne, secondo la ricostruzione dei fatti, riuscì a eludere i controlli uscendo così dalla struttura per andare sulla spiaggia di San Leone dove avvenne la tragedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.