fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, “Premio Empedocle”: convegno dal tema “Imaging cardiaco: quali innovazioni?”

La tomografia computerizzata del cuore è una tecnica diagnostica affermatasi negli ultimi anni per lo studio delle coronaropatie e più in generale delle patologie cardiache.

E’ il risultato di anni di sviluppo della tecnologia diagnostica e di ottimizzazione del protocollo di acquisizione; il contemporaneo sviluppo di linee guida internazionali e criteri di efficacia ha notevolmente ampliato lo spettro delle applicazioni cliniche della metodica. La risonanza magnetica cardiaca è una tecnica versatile e avanzata per l’analisi funzionale e anatomica del cuore con un ampio ventaglio di applicazioni; a differenza della tomografia essa si basa sull’utilizzo di un campo magnetico e non espone il paziente a radiazioni ionizzanti. Con il miglioramento di tali tecnologie il radiologo svolge un ruolo sempre più importante nella diagnostica delle patologie cardiovascolari.

Se ne parlerà lunedì e martedì prossimi, 19 e 20 novembre, nel corso di un simposio internazionale dal tema “Imaging cardiaco: quali innovazioni?”, organizzato dall’Accademia di studi mediterranei di Agrigento con il patrocinio dell’Assemblea regionale siciliana e dell’ente parco Valle dei templi, che avrà luogo nella sala conferenze di Casa Sanfilippo, nel contesto della venticinquesima edizione del Premio Internazionale Empedocle per le scienze umane.

Lunedì alle 10,30 è prevista l’apertura dei lavori con la presentazione del corso da parte del prof. Massimo Midiri, direttore della sezione di scienze radiologtiche del Dibimed dell’università di Palermo. Dopo il saluto delle autorità (prefetto, sindaco ed il prof. Vincenzo Fazio, presidente del comitato scientifico dell’Accademia, e prof. Roberto Lagalla, assessore regionale alla pubblica istruzione), avrà inizio la prima sessione. Moderatori il prof. Midiri ed il dott. Giuseppe Caramanna, interverranno la prof. Patrizia Toia su “Requisiti tecnologici e metodologia d’esame nella TC del cuore”, lo stesso prof. Midiri su “Applicazioni cliniche della TC del cuore” ed il prof. Ludovico La Grutta il quale terrà due relazioni su “Razionale e vantaggi dell’imaging anatomico nella cardiopatia ischemica” e “Grasso epatico in TC del cuore”.

Martedì 20 novembre, alle ore 9, moderatori la prof. Rosa Maria Gaglio ed l prof. Emanuele Grassedonio, interverranno ancora la prof. Toia su “Requisiti tecnologici e metodologia d’esame della RM cardiaca”, il prof. Midiri su “RM cardiaca nel paziente ischemico e nelle miocarditi”, il prof. Emanuele Grassedonio su “RM cardiaca nelle masse e nelle cardiomiopatie” ed il prof. Massimo Galia su “Urgenze vascolari non traumatiche dell’aorta toracica”.

Alle 11,30 è prevista l’apertura di una discussione, quindi la conclusione dei lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.