fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Agrigento, sbarrano la strada ad automobilista e prendono a calci e pugni l’auto: terrore per una giovane donna

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione della titolare di un noto locale agrigentino dopo la brutta esperienza vissuta in pieno centro ad Agrigento, lungo la via Atenea.

Devo purtroppo segnalare un episodio increscioso, che mi ha molto spaventata, che reputo grave, per il pericolo di conseguenze, per i toni, la violenza e anche per la modalità. Ė accaduto in pieno centro, in via Atenea, alle 23,20 di sabato 2 novembre 2019. Sono la proprietaria di un locale, che gestisco da 15 anni, avevo appena finito di lavorare, mi sono apprestata a rientrare, in auto, con regolare pass ZTL. Ho attraversato via Atenea altezza Piazza Purgatorio, a passo d’uomo, come sempre, quando alcuni ragazzi che occupavano la via mi hanno sbarrato la strada. Erano avventori di noti locali agrigentini; vorrei fosse chiaro che non reputo responsabili i miei colleghi. Perché i ragazzi, invitati a lasciarmi passare, con tanto di pass, mi hanno apostrofato con parole volgari. Ho provato ad attraversare, ma i ragazzi si sono assiepati attorno alla mia auto, scuotendola con forza. Hanno dato calci e pugni. Sono stati momenti di puro terrore. Appena ho avuto opportunità mi sono svincolata. Ho cominciato a procedere inseguita da uno di loro, costretta ad accelerare, nei limiti consentiti, per seminarlo. Ho chiamato immediatamente la polizia, e non nascondo di essere scoppiata a piangere, invasa dal panico. Attualmente, dopo essere tornata a casa, con le gambe che tremavano, mi chiedo come fare per bloccare questa ondata di violenza. Non voglio avere paura nella mia città. Non voglio fuggire e nemmeno accelerare, nel panico, che potrebbe avere conseguenze pericolosissime“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.