fbpx
Almanacco Spalla

Almanacco del 15 giugno 2019

Almanacco del 15 giugno 2019

E’ il 166° giorno dell’anno, 24ª settimana. Alla fine del 2019 mancano 199 giorni.

A Roma il sole sorge alle 04:35 e tramonta alle 19:46 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 04:33 e tramonta alle 20:13 (ora solare)
Luna: 3.20 (tram.) 17.54 (lev.)

Santi del giorno: San Vito (Adolescente Martire)
Santa Germana Cousin (Vergine)
Sant’Amos (Profeta)
San Bernardo di Aosta (di Mentone)
San Landelino (Abate)
San Lotario di Seez (Vescovo)
Sant’Abramo di St-Cirgue (Monaco)
Sant’Esichio di Durostoro (Martire)
Sant’Isfrido di Ratzeburg (Vescovo)
Santa Benilde di Cordova (Martire)

Etimologia: Vito, deriva dal latino “Vitus”, mutuato a sua volta dall’antico sassone “Wido”, personale attestato intorno al VI secolo, ed evolutosi successivamente anche in Guido.
Carattere: Ha una grande voglia di libertà e di movimento ma, per timore di perdere l’affetto dei familiari, talvolta si adatta a situazioni costrittive e socialmente poco gratificanti. Attratto dalla donna pratica, logica e sicura di sé, è un’amante dolcissimo, fantasioso, ma anche impulsivo, permaloso e, fortunatamente, autocritico. Quando fa degli errori o commette qualche ingiustizia, si pente e riconosce apertamente il torto fatto.

Proverbio del giorno:
Quando piove il giorno di San Vito il prodotto dell’uva va sempre fallito.

Aforisma del giorno:
Più spesso viene agitato dai venti l’eccelso pino. (Orazio)

Accadde Oggi:

1864 – Fondazione della Croce Rossa Italiana (155 anni fa): Comitato dell’Associazione Italiana per il soccorso ai feriti ed ai malati in guerra: con questo nome nasce a Milano, per iniziativa del “Comitato Medico Milanese” dell’Associazione Medica Italiana, la Croce Rossa Italiana.

1939 – Invenzione della bomboletta spray (80 anni fa): Nel giugno del 1939 l’inventore Julian Kahn mise in commercio la prima bomboletta spray usa-e-getta, che fu utilizzata subito per applicazioni importanti. Nel corso della Seconda guerra mondiale venne utilizzata come insetticida per uccidere gli insetti portatori di malaria.

1977 – Primo singolo di Vasco Rossi (42 anni fa): Dopo aver trasmesso le sue canzoni su Punto radio, da lui fondata nel 1975 (terza radio libera nella storia d’Italia), l’allora 25enne Vasco Rossi debutta sulla scena discografica con il 45 giri Jenny/Silvia, edito dalla Borgatti, piccola etichetta specializzata nel genere “liscio”. Il singolo, che anticipa di un anno l’uscita del primo album …Ma cosa vuoi che sia una canzone…, contiene i due brani Jenny e Silvia in versione originale, più varie versioni strumentali degli stessi.

Sei nato oggi? Sei molto fiero ed orgoglioso, hai una autentica passione per le questioni politiche e sociali e per difendere il tuo punto di vista o lottare contro le ingiustizie ti lanci spesso in accese battaglie. A volte, anche nella vita affettiva, sei troppo polemico e litigioso: essere meno adirato ti renderà più convincente.

Celebrità nate in questo giorno:

1920 – Alberto Sordi (99 anni fa): L’essere italiano nel bene e nel male. È stata la cifra distintiva della cinquantennale carriera di attore e regista dell’Albertone nazionale, tra i maggiori interpreti della commedia all’italiana.

1963 – Helen Hunt (56 anni fa): Dalla commedia romantica alle prove più drammatiche il suo talento non è mai stato indubbio, ottenendo il massimo riconoscimento nel 1998 con l’Oscar come “miglior attrice protagonista” per Qualcosa è cambiato.

1843 – Edvard Grieg (176 anni fa): Nato a Berger (nella Norvegia sud-occidentale) e qui morto il 4 settembre del 1907, è considerato il più famoso compositore e pianista norvegese. Nelle sue opere rifuggiva dalle grandi forme e dalle tecniche della musica tradizionale, per dedicarsi con sempre maggiore interesse al bozzetto lirico. A lui è stato intitolato il cratere Grieg, sulla superficie di Mercurio.

1943 – Johnny Hallyday (76 anni fa): Nato a Parigi, è una figura di punta della musica rock francese, con alle spalle più di 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.

Scomparsi oggi:

1996 – Ella Fitzgerald (23 anni fa): La musica jazz ha prodotto alcune delle espressioni più mirabili grazie alla sua voce maestosa e alla capacità di improvvisare e riprodurre il suono di strumenti musicali, attraverso la tecnica dello scat. Nata a Newport News, in Virginia, e scomparsa a Beverly Hills nel giugno del 1996, Ella Jane Fitzgerald si lasciò alle spalle un’infanzia di privazioni e vagabondaggio, debuttando verso la metà degli anni Trenta. Il decennio successivo la lanciò come solista in grado di eccellere in vari generi, dallo swing al gospel, dal blues al calypso.

Oroscopo del giorno:



© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.