fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Distribuzione idrica nell’agrigentino: nuova interruzione dell’acquedotto “Favara di Burgio”

Nonostante il ripristino della regolare fornitura idrica ai serbatoi “Sant’Angelo Alto e Basso” avvenuto nella tarda giornata dell’altro ieri, Siciliacque, ieri, ha informato per le vie brevi di una nuova interruzione dell’acquedotto “Favara di Burgio” per l’eliminazione di alcuni allacci idrici abusivi rinvenuti lungo lo stesso acquedotto.
Tale inconveniente ha comportato una nuova riduzione della fornitura idrica ai serbatoi sopra menzionati e, pertanto, l’erogazione idrica prevista potrà subire delle limitazioni.

Resta inteso che si sta continuando a garantire il regolare approvvigionamento delle utenze sensibili come idrante “Cannavecchia”, ospedale, fontanelle pubbliche di via Palma e la zona pompata servita dal serbatoio “Gagliano”.
La turnazione idrica tornerà regolare non appena Siciliacque, ultimati gli interventi, avrà ripristinato l’ordinaria fornitura idrica ai succitati serbatoi, normalizzandosi nel rispetto dei necessari tempi tecnici.

Aggiornamento delle ore 09:30

La Gestione Commissariale del S.I.I. ATI AG9, facendo seguito all’ultima nota di ieri, 19.08.2020, comunica che, Siciliacque S.p.A., Società di Sovrambito, ha ripristinato nuovamente l’ordinaria fornitura idrica ai serbatoi “Sant’Angelo Alto e Basso”, nel comune di Licata. Pertanto, la distribuzione idrica, nelle zone servite dai suddetti serbatoi, nel comune interessato, è stata ripristinata, e si normalizzerà nel rispetto dei necessari tempi tecnici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.