fbpx
Senza categoria

Farm Cultural Park: eventi per tutti al SI – South Italy Architecture Festival

Si preannuncia particolarmente ricco di appuntamenti il fine settimana di Farm Cultural Park.
Continua, infatti, a Favara il SI South Italy Architecture Festival, la manifestazione che riattiva il ruolo dell’architettura come catalizzatore Sociale, tra mostre, talk, spettacoli gratuiti e aperti al pubblico
Un evento Eclettico rivolto a tutti, dalla forte identità e orientato al futuro che distilla l’emozione della sperimentazione e lentezza tipica dei luoghi.
Il risultato è, appunto un Festival da fruire godendo delle atmosfere, dei sapori e dei ritmi locali, tuffandosi in un imperdibile caleidoscopio di emozioni, suggestioni, cultura e festa.
Tra i momenti da non perdere, questa sera, 11 settembre, alle 19.00 a Palazzo Miccichè. l’artista urbano Seb Tousseaint terrà una lecture in cui racconterà il suo progetto internazionale “Share the Word”, che porta l’arte contemporanea in aree in cui abitualmente non arriva, attirando l’attenzione sulle comunità vulnerabili.
L’artista sta attualmente realizzando il suo duecentesimo muro, restituendo voce e attenzione alle persone anche a Favara, a partire dal dialogo con le famiglie e i bambini del centro storico, nella zona degradata di Via Reale.
La comunità ha scelto nei giorni scorsi una parola che considera particolarmente significativa, da condividere con il mondo esterno. Seb la sta dipingendo su un grande muro, restituendo colore e bellezza a questi luoghi. La parola scelta in questo caso è Muturi(scooter), sinonimo di libertà per i ragazzi del luogo.
Alle 20.00, al Riad di farm Cultural park, parte l’ArchiTalk Architettura e fragilità a cura dello studio LDA.MDA insieme a Isplora, dove il progetto diventa strumento di dialogo e di riattivazione del territorio, risposta alla crisi e ai cambiamenti dell’ambiente, della società e dell’economia.
Al centro della ricerca degli architetti, i cui progetti hanno ricevuto negli ultimi anni diversi riconoscimenti a livello internazionale, si ritrova il tema sempre più urgente del cambiamento climatico, una sfida e una necessità a cui rispondere per mezzo di un’architettura che diventa elemento “rigeneratore” e in grado di dare risposte ad un tema globale.
La serata continua con le performance di Danza Contemporanea “Dance Attack” a cura di Scenario Pubblico, che continueranno anche nella giornata di Sabato, inscenando spettacoli giro per la città- palcoscenico itinerante.
Domani pomeriggio, invece, si parla di Favara Open Plaza Program, iniziativa portante del Festival, con un Workshop cui parteciperanno, tra gli altri, i founder di Farm Florinda Saieva e Andrea Bartoli e Maurizio Carta. Con Favara Open Plaza Program parte la sperimentazione di un programma urbanistico innovativo, community-based, fondato su nuovi modelli gestionali degli spazi che coinvolgono pubblico e privato, a partire dalle esigenze delle comunità di cittadini.
Il progetto consentirà di creare nuove piazze nei quartieri fragili della città, trasformando strade e spazi inutilizzati in luoghi pubblici e gradevoli a disposizione di tutti attraverso nuovi processi di rigenerazione urbana.
Sempre sabato, alle ore 19.00, la lecture di RebelArchitette e Francesco Frontini insieme all’archistar Benedetta Tagliabue, in collegamento da Barcellona.
Domenica mattina alle 12.00 mondo delle istituzioni, della ricerca e dell’architettura si incontrano per confrontarsi sulla rigenerazione urbana: intervengono l’Assessore alla Cultura della Regione Siciliana Alberto Samonà, Tuccio D’Urso e Maurizio Carta.
E ancora momenti di scambio e contaminazione in diversi quartieri, social kitchen, party danzanti.
Al fine di rispettare le regole sul distanziamento sociale, per partecipare agli eventi – che saranno anche fruibili online – è necessario iscriversi su https://www.farmculturalpark.com/edition/si-southitaly-architecture-festival-2020/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.